Domani nella sala Peler

Un libro sulla villaRitrosa-Balzarotti

13/12/2008 in Cultura
Di Luca Delpozzo
S.MA.

Un libro sul­la sto­ria de’ La Ritrosa, la vil­la del­la famiglia Balzarot­ti, sarà pre­sen­ta­to domani alle 10.30 nel­la sala Pel­er di palaz­zo Tode­s­chi­ni a Desen­zano. Pre­sente all’incontro, pro­mosso dall’associazione cul­tur­ale «Il gril­lo lucente», l’autrice Mar­ti­na Cometti.Sfogliando le cinquan­ta pagine del libret­to si pos­sono leg­gere la sto­ria del­la famiglia Balzarot­ti, alcu­ni ver­si delle poe­sie del­la sig­no­ra e vedere fotografie storiche.La dimo­ra è sit­u­a­ta sul monte Mod­rig­no­lo, una col­li­na appar­ta­ta ma non lon­tana da Desen­zano, con ampia vista sul lago. I pro­pri­etari era­no l’onorevole Lui­gi Bazoli, di anti­ca famiglia desen­zanese, e la moglie Chiara Romei Longhena. La loro vil­la andò dis­trut­ta a causa di un incen­dio e il ter­reno venne così acquis­ta­to dai Balzarot­ti, ric­ca famiglia milanese innamoratasi di Desen­zano durante una gita sul lago.I lavori del­la Ritrosa iniziarono nel 1935 e durarono un anno. L’architettura del­la vil­la riprende la strut­tura del­la chiesa di San Fos­ca a Tor­cel­lo, nel­la lagu­na veneziana. I coni­u­gi Balzarot­ti prog­et­tarono poi il gia­rdi­no in stile inglese; ma la morte, arriva­ta presto per entram­bi, non gli las­ciò il tem­po di goder­si la loro opera.