Già inserito a bilancio, sarà finanziato dal Comune di Ponti sul Mincio

Un libro sull’ultima battaglia

05/12/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Seduta lampo del consiglio comunale di Ponti sul Mincio. Al primo punto l’assestamento al bilancio di previsione per l’esercizio finanziario del 2001. Rispetto al previsto, ci sono state maggiori entrate per 202 milioni su alcuni capitoli e minori entrate per 145 milioni su altre voci; maggiori spese per 164 milioni e minori spese per 107 milioni. Alcune delle spese più significative sono: 30 milioni per il personale, 14 milioni per i servizi sociali, 20 milioni per l’acquedotto comunale. Interessante la spesa di circa 13 milioni per finanziare la stampa di un libro che racconta in base a testimonianze raccolte quella che è stata definita “L’ultima battaglia della guerra ’40-’45 sul suolo italiano: Monte Casale (territorio di Ponti sul Mincio), 30 aprile 1945”. La pubblicazione è stata curata dal prof. Carlo Benfatti e sarà presentata a Ponti il 30 aprile prossimo. In votazione si astiene la minoranza. Sono state approvate all’unanimità le modifiche agli articoli 17 e 18 dello statuto comunale. Con il primo si è aumentato il numero degli assessori dai due attuali a quattro, più ovviamente il sindaco. Con la seconda modifica si potranno avere due assessori esterni. E’ stato poi integrato con 4 milioni il Piano di Diritto allo Studio. I quattro milioni sono per libri e materiale di consumo per le scuole elementari che non erano state inserite prima. Unanimità nella votazione.Infine, rettificata la convenzione tra il comune di Ponti sul Mincio e l’Istituto Comprensivo di Volta Mantovana per lo svolgimento del servizio di collaborazione refezione scolastica e assistenza approvato dal consiglio comunale lo scorso 29 settembre. La rettifica riguarda la collaborazione unitaria scuola media-elementare, che occorre invece dividere.

Silvio Stefanoni
Parole chiave:

Commenti

commenti