A Garda «Il Natale fra gli Olivi» ospita da oggi la cucina modenese. A Bardolino feste per tutto dicembre con la tradizionale mostra dei «Presepi dal mondo»

Un mese di spettacoli in attesa del Natale

07/12/2007 in Manifestazioni
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
A.S. e S.J.

A Gar­da fer­vono i prepartivi per la ker­messe natal­izia. Sono diverse cit­tà ital­iane ad alle­stire il «Natale tra gli Olivi»: inizia Pavul­lo (in provin­cia di Mod­e­na) che oggi apre mostre di , arti­giana­to e stand enogas­tro­nomi­ci nel cor­tile del munici­pio. Dalle 19 alle 23,30 nel ten­done davan­ti al Comune si potrà gustare la cuci­na degli appen­ni­ni mod­e­n­e­si a base di tortelli­ni in bro­do fat­ti a mano, tortel­loni bur­ro e salvia o ragù di sal­s­ic­cia, tagli­atelle al sugo di cinghiale, rosette al pro­sciut­to, arrosto di maiale, sal­s­ic­cia ai fer­ri, cotechi­no con fagi­oli, cres­cen­tine con salu­mi misti e lar­do, gnoc­co frit­to con salu­mi, bor­lenghim erbas­sonem crostate e tor­ta mon­te­cuc­coli, lam­br­us­co terre del Frig­nano e pignoletto.A palaz­zo Car­lot­ti pros­egue intan­to la mostra dei pit­tori garde­sani «L’Arte di Gar­da». Sem­pre stasera, alle 20, 45, in sala con­gres­si, c’è lo spet­ta­co­lo teatrale del­la com­pag­nia «La Burla» di Verona che mette in sce­na la «Dolce atte­sa» di Feydau.Domani alle 18, nel ten­done, intrat­ten­i­men­to musi­cale. Domeni­ca, dalle 11,30 alle 18,30, in piaz­za del munici­pio, con­cer­to di Rena­to Tabar­roni. Esi­bizione anche del Mago Mar­co per gran­di e pic­ci­ni. Si pas­sa quin­di a mart­edì con gas­trono­mia tipi­ca del lago e musi­ca a cura dell’Associazione Amo in col­lab­o­razione con ris­toran­ti di Bar­dolino e Gar­da. Mer­coledì e giovedì cuci­na tipi­ca nel ten­done in piaz­za munici­pio a cura del­la Coop­er­a­ti­va fra Pesca­tori, del­la Cor­po­razione degli Antichi Orig­i­nari e dell’Associazione Bis­sa la Roc­ca di Garda.Anche a Bar­dolino fer­vono i prepar­a­tivi per la fes­ta di Natale: è par­ti­to infat­ti «Dal sei al sei», un mese di man­i­fes­tazioni orga­niz­zate dal­la Pro­mo Bar­dolino. Pun­to di forza del car­net di appun­ta­men­ti la pista di pat­ti­nag­gio, quindi­ci metri per ven­ti, dis­lo­ca­ta in riva al lago nel­la piazzetta del­la Preon­da. La strut­tura rimar­rà aper­ta fino al 13 gen­naio, dal­la mat­ti­na alla tar­da ser­a­ta, con orari diver­si a sec­on­da dei giorni infra­set­ti­manali o fes­tivi. Poco dis­tante, in piaz­za Mat­teot­ti, rimar­ran­no aperte cinque casette natal­izie gestite da alcune asso­ci­azioni locali dove sarà pos­si­bile acquistare dei prodot­ti il cui rica­va­to andrà in benef­i­cen­za o a sosteg­no d’iniziative umanitarie.Nel cor­so del mese di dicem­bre non mancher­an­no gli appun­ta­men­ti con il teatro (mart­edì 18 recita la com­pag­nia Scac­cia­pen­sieri di Verona) e con la musi­ca (esi­bizione ven­erdì 28 «I Cetra a sor­pre­sa», le più belle can­zoni del cele­bre Quar­tet­to Cetra a cura del coro La Roc­ca). Spazio per le vie del paese anche a la «Stel­la», can­ti natal­izi pro­posti dal coro Ari­an­uo­va, al Natale del­lo sporti­vo ( 22 dicem­bre) con giochi e diver­ti­men­to per tut­ti i ragazzi e al alla Preon­da con musi­ca dal vivo con Ciosithe Big Band e brin­disi di mez­zan­otte offer­to dal Comune. Per tut­to il peri­o­do delle fes­tiv­ità sarà pos­si­bile ammi­rare «I pre­sepi dal Mon­do» davan­ti alla log­gia Ram­bal­di.

Parole chiave: -