L’Antonov ha caricato macchinari diretti in Canada

Un nuovo colosso dell’aria sulla pista del D’Annunzio

06/06/2001 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
f.d.c.

L’Antonov 124, l’aereo com­mer­ciale più grande al mon­do, è atter­ra­to al D’An­nun­zio di Mon­tichiari. Dopo un anno dal­l’at­ter­rag­gio di un Jum­bo Boe­ing 747, l’aereo passeg­geri più grande al mon­do, di pro­pri­età degli Emi­rati Ara­bi, ieri il gigan­tesco aero­mo­bile rus­so ha occu­pa­to buona parte del piaz­za­le anti­s­tante l’aerostazione mon­te­clarense. Alcune grosse gru han­no poi car­i­ca­to enor­mi macchi­nari per l’in­dus­tria auto­mo­bilis­ti­ca inviati dal­la Riel­lo di Verona alla Gen­er­al Motors di Toron­to in Cana­da. L’Antonov, val­ore 60 mil­iar­di, con 20 per­sone d’e­quipag­gio, del peso totale di 392 ton­nel­late (di cui 85 di soli macchi­nari) è ripar­ti­to ieri sera alle 21 con des­ti­nazione Toron­to che rag­giungerà dopo un viag­gio di cir­ca 20 ore, com­pre­si lo sca­lo irlan­dese di Shan­non e quel­lo canadese di Gan­der. Per­ché ha uti­liz­za­to l’aero­por­to mon­te­clarense? La con­feren­za stam­pa che si è svol­ta ieri nel­la sala imbarchi del­l’aero­por­to bres­ciano, diret­ta da Mar­co Fran­chi­ni, incar­i­ca­to dal­la soci­età di ges­tione Cat­ul­lo quale nuo­vo diret­tore gen­erale per la ges­tione e lo svilup­po del D’An­nun­zio, è sta­ta l’oc­ca­sione per spie­gare la novità e per chiarire altri piani di espan­sione. «La pre­sen­za del­l’Antonov è un seg­nale chiaro ed inequiv­o­ca­bile del­la volon­tà di svilup­po che la nos­tra soci­età nutre nei con­fron­ti del D’An­nun­zio — ha spie­ga­to Fran­chi­ni — gli Aero­por­ti del Gar­da, com­posti da Vil­lafran­ca e Mon­tichiari, sono in piena espan­sione». L’Antonov ritornerà per un sec­on­do cari­co nel­la notte tra giovedì e ven­erdì. Si sono trovati in sin­to­nia con Fran­chi­ni gli altri quat­tro rela­tori: Uccio Albarel­li, ammin­is­tra­tore del­e­ga­to di Geol­o­gis­tics di Verona (l’azien­da spedi­zion­iera), Gui­do Val­abre­ga diret­tore ges­tione prog­et­ti del­la Riel­lo (il cliente), Aldo Val­toli­na pres­i­dente di Avi­a­trans Italia (il gestore del­l’Antonov) e Fabio Bor­to­lazzi ammin­is­tra­tore del­e­ga­to del Verona Car­go Center.

Nessun Tag Trovato

Commenti

commenti