Sfilata e taglio del nastro sulle mura di Porta Brescia

Un obice nel ricordo dei caduti

Di Luca Delpozzo
(g.b.)

Domani ver­rà inau­gu­ra­to il mon­u­men­to ai Cadu­ti dell’Artiglieria: si trat­ta di un obice di quel­li uti­liz­za­ti dall’esercito aus­troun­gari­co nel­la pri­ma guer­ra mon­di­ale e dalle artiglierie da mon­tagna nel­la sec­on­da. Il reper­to è sta­to posizion­a­to sul bas­tione del­la cin­ta muraria che fiancheg­gia il ponte di Por­ta Brescia.«Per real­iz­zare il mon­u­men­to abbi­amo recu­per­a­to un ango­lo stori­co del­la nos­tra cit­tad­i­na che pri­ma era dimes­so», dice il por­tav­oce del grup­po, «oggi siamo orgogliosi del risul­ta­to, che raf­forza il nos­tro impeg­no a favore di una memo­ria stor­i­ca che deve essere aus­pi­cio di pace».La gior­na­ta pren­derà il via alle 8.15 con il ritro­vo alla caser­ma di Artiglieria di Por­ta Verona; alle 9.30 par­tirà la sfi­la­ta per le vie del cen­tro sino alla chiesa di San Mar­ti­no; qui alle 10 sarà cel­e­bra­ta la mes­sa. Alle 11 il cor­teo si ricom­por­rà per la sfi­la­ta che farà tap­pa al mon­u­men­to ai Cadu­ti del piaz­za­le del Por­to per la depo­sizione di una coro­na, per poi diriger­si ver­so il mon­u­men­to fuori Por­ta Bres­cia per la cer­i­mo­nia di inau­gu­razione. Il per­cor­so sarà accom­pa­g­na­to dal­la ban­da cit­tad­i­na e dal coro Ana.