Spazio agli investitori nel piano di opere presentato dall’amministrazione di centrodestra

Un piano di lavori pubblicicon il denaro dei privati

12/02/2009 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Sergio Zanca

Ammon­tano a due mil­ioni e mez­zo di euro le opere pub­bliche inserite nel bilan­cio pre­ven­ti­vo 2009 di Toscolano Mader­no dal sin­da­co Rober­to Righet­ti­ni e dal­la mag­gio­ran­za di centrodestra.Queste le più ril­e­van­ti: 400 mila euro per il com­ple­ta­men­to del ponte sul fiume (a metà del­la passeg­gia­ta a lago, ora bloc­ca­ta per alcune irre­go­lar­ità riscon­trate nel cor­so dei lavori); 350 mila per val­oriz­zare l’area arche­o­log­i­ca del­la vil­la romana, nei pres­si del­la cartiera; 300 mila per la manuten­zione stra­or­di­nar­ia del­la pavi­men­tazione nel cen­tro stori­co di Ceci­na; 250 mila per il rifaci­men­to del­la passerel­la in piaz­za San Mar­co; 235 mila per il com­ple­ta­men­to del com­p­lesso arche­o­logi­co in Valle; 200 mila per la passerel­la a lago tra Bor­ni­co e Fasano; 200 mila per la sis­temazione di vie e piazze; 150 mila per la real­iz­zazione del pal­co spet­ta­coli nell’ex cam­po ippico.In un piano a parte sono sta­ti col­lo­cati gli inter­ven­ti finanziati dai pri­vati, per 13 mil­ioni e 800 mila euro. Ven­gono com­p­rese la sis­temazione del­la spi­ag­gia nel Vialone e l’area cir­costante, nell’ambito dell’operazione Bor­go +39, per 9 mil­ioni; la roton­da su via Fos­co­lo; il chiosco nell’ex cam­po ippi­co (mez­zo mil­ione); i parcheg­gi sot­ter­ranei in piaz­za Sal­vo D’Acquisto a Mader­no (2 mil­ioni) e in piaz­za Cadu­ti a Toscolano (un mil­ione e mezzo).«Si trat­ta di opere impor­tan­ti, che avran­no un forte impat­to su ambi­ente e via­bil­ità — ha obi­et­ta­to , del­la mino­ran­za -. Quali sono le vol­ume­trie con­cesse ai pri­vati, quali le prob­lem­atiche che comporteranno?».«Non fig­u­ra­no inter­ven­ti che sareb­bero indis­pens­abili — aggiunge Andrea Andreoli, del Par­ti­to demo­c­ra­ti­co -, come la via­bil­ità ver­so Gaino, finanzi­a­ta da fan­tomati­ci cap­i­tali pri­vati per 450 mila euro, e la sis­temazione del Par­co del Ser­raglio, per tacere di piaz­za San Mar­co. A ben guardare, man­cano inter­ven­ti strut­turali des­ti­nati a miglio­rare la qual­ità del­la vita e a sostenere le attiv­ità tur­is­tiche».

Parole chiave: