La Giunta stanzia 27mila euro per acquistare un minibus a sette posti dotato di strumenti particolari. Saranno acquistati anche altri mezzi per manutenzione di fogne, strade e giardini

Un pulmino per trasporto anziani e disabili

11/01/2004 in Attualità
Di Luca Delpozzo
s.b.

L’amministrazione comu­nale sta atti­van­dosi per avviare un servizio di trasporto per anziani e dis­abili. E per pot­er atti­vare il servizio intende acquistare un automez­zo adat­to allo scopo. Con ogni prob­a­bil­ità a venire uti­liz­za­to sarà un pic­co­lo pul­mi­no a sette posti adeguata­mente prepara­to pro­prio per pot­er essere uti­liz­za­to, con tut­ti i con­fort, da per­sone con scarsa capac­ità moto­ria, por­ta­tori di hand­i­cap e anziani, anche attual­mente ospi­ti del­la casa di riposo attigua alla canon­i­ca. La giun­ta munic­i­pale ha quin­di delib­er­a­to di dare cor­so all’acquisto dell’automezzo con una spe­sa di 27 mila euro oltre all’Iva. Con la medes­i­ma delib­er­azione la giun­ta ha deciso di acquistare altri mezzi per gli inter­ven­ti di manuten­zione del pat­ri­mo­nio comu­nale, quali la ges­tione delle strade comu­nali, dell’acquedotto, delle fog­na­ture, dell’illuminazione pub­bli­ca, delle aree ver­di, dei gia­r­di­ni, e degli impianti sportivi. Ha quin­di pre­ven­ti­va­to l’acquisto di un mini­esca­v­a­tore per un cos­to di 25mila euro oltre all’ Iva, di un camion con rib­alta­bile tri­lat­erale per una spe­sa di 50mila euro oltre all’Iva, di una gru da instal­lare sul camion per una spe­sa di 12mila euro oltre all’Iva. La spe­sa totale quin­di mes­sa a dis­po­sizione dall’amministrazione comu­nale per l’acquisto dei mezzi per il trasporto di por­ta­tori di hand­i­cap e anziani e degli altri mezzi ammon­ta a 114mila euro, oltre all’imposta sul val­ore aggiun­to. A tut­to ciò dovran­no poi essere aggiunte even­tu­ali spese di imma­tri­co­lazione, assi­cu­razione, tasse auto­molis­tiche per un cos­to di 3.200 euro.