A Bussolengo vince Gianluca Martoriello di Valeggio. Colognola ai Colli diventa a sopresa il paese delle miss

Un punto di speranza

09/07/2006 in Attualità
Di Luca Delpozzo
(s.j.)

Una provin­cia in rosa «sana». A parole almeno. Bas­ta­va ven­erdì sera, nel cor­so del­la tap­pa del svol­ta nel par­co di Vil­la Spin­o­la, sen­tire il sog­no delle undi­ci miss in passerel­la per intuire che il ruti­lante mon­do del­lo spet­ta­co­lo è una meta che non attrae più di tan­to. Il tut­to alla fac­cia delle mille inter­cettazioni tele­foniche che dipin­gono lo show sys­tem come un pun­to d’arrivo da rag­giun­gere a qualunque cos­to, a qual­si­asi prez­zo. Ebbene delle nutri­ta pat­tuglia di gio­vani bellezze in sfi­la­ta solo una pic­co­la parte, per­centual­mente irriso­ria, ha pos­to come obi­et­ti­vo da real­iz­zare quel­lo di diventare un per­son­ag­gio pub­bli­co. Anzi.E tra aspi­ran­ti avvo­cati, medici e host­ess alla fine la fas­cia di miss Bus­solen­go è anda­ta ad una mora dal fas­ci­no puli­to: Grazia De San­tis, 19 anni di Colog­no­la ai Col­li iscrit­ta all’ di Econo­mia com­mer­ciale inter­nazionale di Vicen­za. Alle sue spalle due bionde: Valenti­na Biasi, 17 anni di San Gio­van­ni Lupa­to­to stu­dentes­sa al liceo chim­i­co tec­no­logi­co Fer­raris, e Giu­lia Vin­co, 18 anni sem­pre di Colog­no­la, neo diplo­ma­ta al liceo clas­si­co. Tre ragazze che con padro­nan­za han­no sfi­la­to dap­pri­ma in abito lun­go, poi in cos­tume ral­le­gran­do la vista dell’eterogeneo pub­bli­co pre­sente trasci­na­to dal­la verve puli­ta e friz­zante di Giusy Zenere, nel suo cur­ricu­lum alcune apparizioni a Canale 5 nel pro­gram­ma «La sai l’ultima?».A tenere le fila di uno spet­ta­co­lo veloce con con­tinui cam­bi di gio­vani promesse alla rib­al­ta la spigli­a­ta Moira Pez­zoli coa­d­i­u­va­ta da Lau­ra Zim­bel­li. Con­cor­so canoro che nel­la cat­e­go­ria inter­preti, cioè la ripropo­sizione di can­zoni note, ha vis­to il pas­sag­gio ai quar­ti di finale Gian­lu­ca Mar­to­riel­lo con Estate dei . Dician­novenne di Valeg­gio che ha vin­to di un pun­to su Giuseppe Di Pao­la (Cit­tà di Mina), 15 anni di Fio­ra­no Modenese.A scegliere il vinci­tore una giuria com­pos­ta anche dall’assessore Mar­co Soave, dal pres­i­dente del con­siglio di Bus­solen­go Mar­co Fasoli e dal pres­i­dente del­la locale Pro loco Flo­ri­ano Ardui­ni. Solo esi­bizione invece, la gara vera e pro­pria inizierà a metà agos­to, per i quat­tro inedi­ti: Viviana Laf­franchi di Bres­cia, Michele Moreschi di Cerea, la vicenti­na Antonel­la Sbris­sa e la veronese Patrizia Simone in arte Pat­ty Simon. Sul pal­co anche l’angolo del­la inter­pre­ta­ta da Rena­ta Leali (Il Giorno di Pablo Neru­da) e il bal­let­to del Fes­ti­val del Gar­da The Gamblers.A patrocinare il Fes­ti­val le Province di Bres­cia e Verona, la Provin­cia autono­ma di Tren­to, le Camere di com­mer­cio di Bres­cia e Verona, e le regioni Lom­bar­dia e Veneto.