Oggi e domani al Centro fiera. Ben tre le manifestazioni in contemporanea: «Pulchra Ecclesia» la rassegna d’antiquariato «Samarcanda» e l’expo del ciclismo

Un trittico d’autore con l’arte e lo sport

27/01/2001 in Manifestazioni
Di Luca Delpozzo
f.d.c

Tre man­i­fes­tazioni fieris­tiche in con­tem­po­ranea. Accade in questo fine set­ti­mana nei padiglioni del , dove i vis­i­ta­tori avran­no la scelta fra tre even­ti di rilie­vo: «Pul­chra Eccle­sia» (arte sacra), «Samar­can­da» (antiquariato)e «Due Ruote» (la fes­ta del ciclis­mo). Tre even­ti in tre padiglioni diver­si, che potran­no anche essere vis­i­tati in una sola tor­na­ta dan­do così ragione alla seg­rete­ria del Cen­tro fiera che «rad­doppiando o trip­li­can­do gli even­ti ognuno di essi può usufruire del­la sin­er­gia del­l’al­tro». «Pul­chra Eccle­sia», la pri­ma rasseg­na di arti per lo spazio sacro, ha già aper­to i bat­ten­ti giovedì scor­so. Vuole essere un momen­to di alto con­fron­to, su scala inter­nazionale, intorno alle gran­di ques­tioni del­l’arte e delle arti sacre (architet­tura, pit­tura, scul­tura, design, musi­ca). Tra i set­tori mer­ce­o­logi­ci si pos­sono trovare prodot­ti (quali arre­di litur­gi­ci e com­po­nen­ti per l’edilizia di cul­to, illu­mi­nazione, ogget­ti per il cul­to, para­men­ti litur­gi­ci, tes­su­ti, abiti talari, immag­i­ni per il cul­to, arti­coli reli­giosi) e servizi (restau­ro, edi­to­ria reli­giosa, impian­tis­ti­ca, infor­mat­i­ca, con­sulen­ze e con­veg­ni). Una sezione spe­ciale è ded­i­ca­ta alla «Cro­ci­fis­sione» nel­la pit­tura e nel­la scul­tura con­tem­po­ranea, tramite otto gal­lerie (Gari­bol­di, Mari­eschi, Antolo­gia, Dis­eg­no, Mari, Bellinzona, Arte Berg­amo, Nic­coli) e due spazi occu­pati da «Artisti con la tonaca» (Rena­to Laf­franchi, Costan­ti­no Rug­geri, Mar­co Ivan Rup­nik) e da «Impre­sa e bellez­za» con inter­ven­ti di restau­ro e di val­oriz­zazione dei beni cul­tur­ali, a cura del romano San­dro Benedet­ti. L’en­tra­ta a «Pul­chra Eccle­sia» è con orario con­tin­u­a­to (9–19). La 13ª edi­zione di «Samar­can­da» apre oggi e sarà vis­itabile fino a domeni­ca 4 feb­braio. In mostra mobili, dip­in­ti, gioiel­li, quadri, tap­peti, ceramiche, stampe, scul­ture, tes­su­ti. Sono 130 gli anti­quari, prove­ni­en­ti da tut­ta Italia, che la carat­ter­iz­zano, di tut­ti i set­tori del collezion­is­mo e del­l’an­ti­quar­i­a­to. Anche «Samar­can­da» è orga­niz­za­ta dal­la Staff Ser­vice di Bres­cia. Il ter­zo even­to è di carat­tere sporti­vo. Si trat­ta del­la terza edi­zione di «Due Ruote in Fiera», ded­i­ca­ta al ciclis­mo. Due gior­nate di fes­ta, scan­dite da musi­ca e da momen­ti con­vivi­ali, tra i quar­an­ta stand che allestis­cono il padiglione, con la parte­ci­pazione di vec­chie glo­rie e tal­en­ti emer­gen­ti del ciclis­mo bres­ciano. Domani mat­ti­na saran­no pre­sen­ti anche gli asses­sori allo Sport Alessan­dro Sala (Provin­cia) e Gian­maria Pas­torel­li (Mon­tichiari) che parteciper­an­no alla pre­mi­azione dei per­son­ag­gi che più sono sta­ti vici­ni ed han­no sostenu­to il mon­do delle due ruote. f.d.c.