Torna la «Settimana d’arte», evento di altissimo livello giunto alla 18esima edizione

Una «Biennale» sul lago

Di Luca Delpozzo
Sergio Botta

Italia, Polo­nia, Olan­da, Ucraina, Aus­tria, Por­to­gal­lo, Ger­ma­nia, Repub­bli­ca Ceca sono i Pae­si europei che quest’an­no parteciper­an­no alla «Set­ti­mana d’arte di Ceci­na», pro­mossa dal Comune di Toscolano Mader­no, con il patrocinio del­la Provin­cia e la Comu­nità mon­tana. Da 18 anni è l’evento che por­ta sul lago un’atmosfera da Bien­nale di Venezia: artisti di più nazioni che si incon­tra­no in un luo­go ric­co di fas­ci­no. Una man­i­fes­tazione da sco­prire per chi non c’è mai sta­to: è uno dei fiori all’occhiello dell’offerta cul­tur­ale sul Garda.La novità di ques­ta 18esima edi­zione che si svolge dal 29 luglio al 5 agos­to. Il suo trasfer­i­men­to a Mader­no per motivi di spazio per con­sen­tire alla rasseg­na artis­ti­ca di pot­er essere più partecipata.Anche se il bor­go di Ceci­na, con­sid­er­a­to uno dei più bel­li d’I­talia, res­ta il pun­to di rifer­i­men­to, in cui real­mente si toc­ca con mano in cosa con­siste la vera qual­ità del­la vita, per favorire un mag­giore flus­so di gente, sarà piaz­za San Mar­co a Mader­no ad ospitare la rasseg­na artis­ti­ca, pun­ta di dia­mante delle inizia­tive in Alto Garda.Al cen­tro del­l’at­ten­zione Char­lotte Heiss, una tedesca venu­ta sul Gar­da per una vacan­za, e rimas­ta ammali­a­ta dalle sue bellezze, tan­to da venir­ci ad abitare, sceglien­do Ceci­na come luo­go più sug­ges­ti­vo. Le sue conoscen­ze e il suo attivis­mo han­no favorito il nascere di una rasseg­na che ha allarga­to il pro­prio rag­gio d’azione in vari pae­si europei.Oggi la «Set­ti­mana d’arte di Ceci­na» è conosci­u­ta a liv­el­lo mon­di­ale, in quan­to è vis­i­ta­ta da amer­i­cani e giap­pone­si. Ma l’edi­zione di quest’an­no cade in occa­sione del 50° anniver­sario di fon­dazione del­l’U­nione Euro­pea, quan­do a Roma 6 pae­si ave­vano fir­ma­to il pri­mo trat­ta­to, a cui han­no ader­i­to con le oppor­tune mod­i­fiche ed inte­grazioni altri sta­ti entrati in segui­to a far parte di una famiglia sem­pre più allarga­ta, In ques­ta set­ti­mana se ne pre­sen­terà una sor­ta di artis­ti­co ritratto .