L’Assessorato alla Viabilità del Comune di Lonato del Garda organizza, per sabato 19 dicembre, un corso di “guida sicura” per i giovani patentati (fino ai 30 anni d'età)

Una giornata per guidare in sicurezza

09/12/2009 in Attualità
Di Luca Delpozzo

Se si gui­da in sicurez­za, si tutela la vita pro­pria e degli altri. Per questo moti­vo, l’Assessorato alla Via­bil­ità del Comune di Lona­to del Gar­da invi­ta i gio­vani neopaten­tati a un cor­so di “gui­da sicu­ra”. L’assessore lonatese Rober­to Vanaria ha già pro­pos­to un’altra gior­na­ta di “gui­da sicu­ra”, la pri­mav­era scor­sa. «Ho volu­to ripresentare l’iniziativa – sot­to­lin­ea l’amministratore pub­bli­co –per­ché la riten­go un’occasione impor­tante per tute­lare la vita pro­pria e quel­la degli altri. Non solo il neopaten­ta­to, infat­ti, è espos­to ai rischi del­la stra­da ma anche chi viag­gia insieme a lui». L’educazione stradale, con­tin­ua Vanaria, «è un prog­et­to con­cre­to che si riv­olge ai gio­vani del com­pren­so­rio, fino ai 30 anni d’età. Sono pro­prio loro, infat­ti, i sogget­ti che sta­tis­ti­ca­mente rap­p­re­sen­tano la cat­e­go­ria più a ris­chio di inci­den­ti sul­la stra­da, sia a bor­do di autove­icoli sia di motove­icoli. Il pro­gram­ma “gui­da sicu­ra” prevede cinque ore di gui­da all’interno dell’autodromo di Fran­ci­a­cor­ta, a Cas­trez­za­to (Bs), dove i ragazzi affrontano, sot­to­for­ma di test, le varie situ­azioni che si pos­sono incon­trare sul­la stra­da: dal ghi­ac­cio al fon­do sdruc­ci­olev­ole, per esem­pio». Ogni cor­so è sta­to pen­sato per un mas­si­mo di 50 per­sone, sud­di­vise in diver­si grup­pi, cias­cuno con il pro­prio istrut­tore. Questo per garan­tire a quan­ti più gio­vani pos­si­bile la parte­ci­pazione e, quin­di, l’opportunità di una mag­giore sicurez­za al volante. Il cor­so è orga­niz­za­to e offer­to dal Comune di Lona­to del Gar­da, con trasfer­ta in pull­man all’autodromo di Cas­trez­za­to. Il ritro­vo per tut­ti sarà in piaz­za Mar­tiri del­la lib­ertà, a Lona­to, il 19 dicem­bre alle ore 7.30. Ai parte­ci­pan­ti è richi­es­ta solo una sim­bol­i­ca quo­ta di adesione.Iscrizioni entro il 15 dicem­bre 2009; infor­mazioni e preno­tazioni allo 030.91392282.