Ad un anno dalla scomparsa dell’artista Adolfo Penocchio, l’assessorato alla Cultura e la biblioteca di Polpenazze hanno allestito, da sabato 30 luglio a lunedì 15 agosto, una mostra dedicata al pittore

Una mostra in ricordo di Penocchio

02/08/2005 in Mostre
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
e.c.

Ad un anno dal­la scom­parsa dell’artista Adol­fo Penoc­chio, l’assessorato alla Cul­tura e la di Polpe­nazze han­no allesti­to, da saba­to 30 luglio a lunedì 15 agos­to, una mostra ded­i­ca­ta al pit­tore bres­ciano per ricor­dar­lo e ringraziar­lo di aver fat­to di Polpe­nazze una tra le prin­ci­pali fonti di ispi­razione . Adol­fo Penoc­chio, infat­ti, nato a Ghe­di il 9 agos­to del 1933, ha vis­su­to per un lun­go peri­o­do del­la pro­pria vita nel comune garde­sano. E pro­prio i quadri che ver­ran­no esposti nel cor­so del­la mostra a lui ded­i­ca­ta, «Il cam­mi­no ala­to. Per­cor­si di un artista», proven­gono dall’esposizione per­son­ale di Penoc­chio e sono sta­ti scelti con l’aiuto del­la sig­no­ra Patrizia Cor­nac­chi­ni Penoc­chio. La mostra, che avrà sede nel­la Sala con­sil­iare in piaz­za Castel­lo, resterà aper­ta il ven­erdì dalle 20 alle 22.30; men­tre il saba­to ed i fes­tivi dalle 10 alle 12 e dalle 20 alle 22.30.

Parole chiave: