Slitta «Ricette da ricordare» e arriva l’edizione 2005 di «Salò golosa»

Una primavera gastronomica per la ricostruzione post sisma

23/04/2005 in Enogastronomia
Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
se.za.

Due novità, a Salò, sul fronte enogas­tro­nom­i­co. A causa delle cat­tive pre­vi­sioni del tem­po, la man­i­fes­tazione «Ricette da ricor­dare» slit­ta di una set­ti­mana: da domeni­ca 24 aprile al pri­mo mag­gio. E’ sta­ta invece pro­gram­ma­ta per la sera di giovedì 26 mag­gio «Salò­golosa», con l’aggiunta di altri appun­ta­men­ti gus­tosi. Per quan­to riguar­da «Ricette da ricor­dare», nell’ambito di «Bres­cia si incon­tra», si svol­gerà sul lun­go­la­go, sot­to i por­ti­ci del Palaz­zo munic­i­pale, il giorno del­la Fes­ta dei lavo­ra­tori. Un even­to orga­niz­za­to a scopo benefi­co: il rica­va­to sarà infat­ti devo­lu­to al restau­ro di un’opera dan­neg­gia­ta dal ter­re­mo­to. Otto tra i migliori ris­toran­ti di Salò (l’Antica casci­na San­za­go, la Trat­to­ria alle rose, l’Osteria dell’orologio, il Gal­lo rosso, il Lep­an­to, il Par­gone, la Con­ca d’oro e il Tip Tap) pro­por­ran­no un ric­co pran­zo-degus­tazione, con un «menù di acqua» (a base di pesce) e uno di ter­ra (carne), dall’antipasto al dolce, il tut­to accom­pa­g­na­to da otti­mo . I coupon sono in ven­di­ta al prez­zo di 30 euro, inclu­so la shop­per e il set delle posate, nel­la sede tem­po­ranea del munici­pio (audi­to­ri­um dell’Istituto tec­ni­co Bat­tisti), nel­lo Slow Food pres­so Gar­da & Vino a Moni­ga, alla Ocean Viag­gi , all’agenzia Cast in cit­tà (via XX set­tem­bre) o negli stes­si ris­toran­ti. Per infor­mazioni, entrare nel sito inter­net www.bresciasincontra.it. Ange­lo Dal Bon, l’ideatore di Salò­golosa, ha annun­ci­a­to che l’edizione pri­maver­ile si ter­rà nel­la ser­a­ta di giovedì 26 mag­gio, dalle 19.30 a mez­zan­otte. Il con­sue­to per­cor­so nelle vie del cen­tro stori­co con­sen­tirà di apprez­zare sfiziosità real­iz­zate da una trenti­na di ris­toran­ti del­la zona. Acqui­s­tan­do una sche­da, sarà pos­si­bile man­gia­re antipasti, pri­mi, sec­on­di, dessert, degustare vini di qual­ità, caf­fè, grap­pa, meline/perine/arancini. Nel prez­zo, non anco­ra comu­ni­ca­to, è inclusa la bor­sa del gourmet, con piat­to, bic­chiere, posate e grem­bi­ule. Alcu­ni pri­vati met­ter­an­no a dis­po­sizione ter­razze, salot­ti e atri di vec­chi palazzi stori­ci; diver­si com­mer­cianti i loro negozi. Si entra in un locale per man­gia­re una spe­cial­ità, ci si fer­ma sot­to i por­ti­ci, si passeg­gia sul lun­go­la­go, si ascoltano i brani dei grup­pi sis­temati all’in­ter­no di una casa o in un ango­lo del­la piaz­za. Davvero uno spet­ta­co­lo gioioso. E il con­torno è assai appeti­toso. Saba­to 28 ci saran­no il con­cer­to e la cena all’ Cavaz­za. Domeni­ca 29, alle 7 del mat­ti­no, l’alba incan­ta­ta sul­la cor­na di San Bar­tolomeo, la col­li­na che sovras­ta Salò. Mer­coledì 1 giug­no, al por­to del­la Sire­na, il buf­fet e la degus­tazione dei migliori vini del­la Cal­i­for­nia. Questo il pro­gram­ma di saba­to. Alle 18 incon­tro sul lun­go­la­go, con aper­i­ti­vo, assag­gi e l’accompagnamento di musi­ca gitana. Giun­ti in moto­scafo sull’isola, ci si incam­mi­na seguen­do il per­cor­so di lumi­ni. Attra­ver­san­do il mag­nifi­co par­co tra palme, mag­no­lie, agavi e limoni, si rag­giunge la «Torre vela­ta», la ter­raz­za del Palaz­zo neogoti­co. Da lì, gus­tan­do spuman­ti e stuzzi­chi­ni, sarà pos­si­bile ammi­rare la tran­quil­lità del lago. Dalle 20.30 alle 21.30 il con­cer­to di gala. La cele­bre sopra­no Mar­i­aluigia Bor­si (ha can­ta­to alla Fenice di Venezia, alla Scala di con Lorin Maazel e Mar­cel­lo Viot­ti, ed ha effet­tua­to numerose tournèe in tut­to il mon­do con Andrea Bocel­li) pro­por­rà arie di Hän­del e Mozart, e duet­ti di Haydn col vio­lin­ista Brad Joseph Repp e il vio­lon­cel­lista Frieder Berthold. Per­cor­sa a pie­di la «passeg­gia­ta dei frati», alle 22 si andrà a tavola per una cena a base di pesce, accom­pa­g­na­ta da musi­ca dal vivo del grup­po «Cin­e­ma ser­e­nade ensem­ble». A mez­zan­otte il rien­tro. Domeni­ca 29 mag­gio alle 7 del mat­ti­no colazione e con­cer­to sul­la cor­na di San Bar­tolomeo. Si trat­terà di un’alba incan­ta­ta. Mau­ro Pedron (clar­inet­to), Emilio Galante (flau­to) e Wal­ter Zanet­ti (chi­tar­ra) eseguiran­no brani di Ravi Shankar, O. Mes­si­aen, John Mc Caw, King Crim­son e Robert Beas­er. Per infor­mazioni, riv­ol­ger­si sot­to la torre dell’Orologio (338–3482045) o a Gigi Goz­zai (0365–296860).

Parole chiave: - -