Si apre domenica e durerà fino a mercoledì 18 gennaio al Centro fiera di Montichiari la rassegna dedicata al settore alimentare. Viaggio dalle valli ai laghi, tra bollicine, tartufi, formaggi Tombea a Bagoss. Staff service presenta il Commercial Market E

Una provincia tutta da gustare

12/01/2006 in Fiere
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Claudio Andrizzi

Due­cen­tosette espos­i­tori, 4 padiglioni, oltre mille marchi rap­p­re­sen­tati: sono i numeri più sig­ni­fica­tivi del­la 19a edi­zione di Ali­ment & Attrez­za­ture, l’or­mai tradizionale del­l’a­groal­i­menta­re bres­ciano che tor­na in sce­na al Cen­tro Fiera del Gar­da di Mon­tichiari dal 15 al 18 gen­naio a dar con­to di un set­tore che, tra agri­co­la e man­i­fat­tura indus­tri­ale, vale oltre 5 mil­iar­di di euro. Pre­sen­ta­ta ieri a palaz­zo Bro­let­to, la rasseg­na orga­niz­za­ta dal­la Staff Ser­vice di Car­lo Miot­to va in por­to quest’an­no sul­la scor­ta di un’ampia con­giun­tu­ra isti­tuzionale, che ha mes­so in sin­er­gia opere ed inter­es­si di asses­so­rati diver­si (Agri­coltura, Tur­is­mo, Ter­ri­to­rio, Cul­tura e tradizioni locali) con l’o­bi­et­ti­vo di met­tere in vet­ri­na un «prodot­to Bres­cia» capace di con­tenere , attrat­tive tur­is­tiche e pre­rog­a­tive cul­tur­ali. «La sin­er­gia fra asses­so­rati mes­sa a pun­to per questo Ali­ment è final­iz­za­ta alla con­fig­u­razione e alla pro­mozione sui mer­cati inter­nazion­ali di un sis­tema di eccel­len­ze che vada dal­l’a­groal­i­menta­re all’ospi­tal­ità pas­san­do per la cul­tura» ha spie­ga­to il pres­i­dente del­la Provin­cia Alber­to Cav­al­li intro­ducen­do la pre­sen­tazione di ieri. Al suo fian­co, il vicepres­i­dente Mas­si­mo Gelmi­ni, e gli asses­sori all’a­gri­coltura Ser­gio Grazi­oli, al tur­is­mo Ric­car­do Mini­ni, al ter­ri­to­rio Aris­tide Peli, oltre ai ver­ti­ci di Staff Ser­vice e ai pres­i­den­ti di Ali­ment Diego Pasi­ni e Sil­vio Tedeschi. Tut­ti insieme per dare il sen­so di una man­i­fes­tazione che, ha ricorda­to Pasi­ni, «ha rag­giun­to gran­di tra­guar­di ma anco­ra non ha esauri­to la spin­ta ver­so la cresci­ta». «Il rin­no­va­men­to attua­to quest’an­no dimostra quan­to Ali­ment sia davvero una grande man­i­fes­tazione — ha affer­ma­to Grazi­oli, che ha sin­te­tiz­za­to i con­tenu­ti del prog­et­to “Bres­cia provin­cia da gustare”, il grande padiglione del­la Provin­cia -. Sarà una grande piaz­za di taglio al tem­po stes­so popo­lare e mod­er­no, nel­la quale tro­ver­an­no spazio i prodot­ti, i ter­ri­tori, gli uomi­ni e le idee che fan­no del­la provin­cia bres­ciana una delle nuove fron­tiere europee del gus­to. Il nos­tro obi­et­ti­vo è quel­lo di offrire uno spac­ca­to esaus­ti­vo sul mon­do delle pro­duzioni agroal­i­men­ta­ri bres­ciane di alta qual­ità: un mon­do conosci­u­to soprat­tut­to per i suoi gran­di for­mag­gi e i suoi gran­di vini, che tut­tavia sem­pre di più si sta facen­do apprez­zare anche per le sue carni spes­so stra­or­di­nar­ie, le sue pro­duzioni ortofrut­ti­cole, i suoi tartu­fi». Per tut­ti, pub­bli­co ed addet­ti ai lavori, sarà un’oc­ca­sione spe­ciale di appro­fondi­men­to, sen­so­ri­ale e cul­tur­ale insieme, gra­zie ad un inten­so pro­gram­ma di degus­tazioni, lab­o­ra­tori e work­shop che con­sen­ti­ran­no di sco­prire le carat­ter­is­tiche e le pecu­liar­ità del ter­ri­to­rio bres­ciano e delle sue tipic­ità: dal del Gar­da alla frut­ta rig­orosa­mente made in Bs, da alcu­ni aut­en­ti­ci gioiel­li del­l’arte casearia nos­trana come Tombea e Bagoss alle bol­licine di Fran­ci­a­cor­ta, pas­san­do per il Fran­ci­a­cor­ta, il Lugana e i tartu­fi delle val­li. I prodot­ti tipi­ci saran­no però con­tes­tu­al­iz­za­ti nei ter­ri­tori di prove­nien­za gra­zie alla pre­sen­za delle sei Agen­zie del Ter­ri­to­rio per il Tur­is­mo, che han­no svilup­pa­to un per­cor­so tra mon­tagna, colline e pia­nu­ra a base di talk show a caden­za quo­tid­i­ana e dirette tele­vi­sive anche via satel­lite. «Per i vis­i­ta­tori sarà come spostar­si dal Gar­da alla Bas­sa pas­san­do per Val­trompia e Fran­ci­a­cor­ta nel­lo spazio di un padiglione» sug­gerisce il pres­i­dente Staff Ser­vice Car­lo Miot­to, che ricor­da gius­ta­mente come Ali­ment mar­ci di pari pas­so con Com­mer­cial Mar­ket Expo, ormai pri­mo salone nazionale del vei­co­lo com­mer­ciale, sot­to­lin­e­an­do al con­tem­po le tante pre­sen­ze, le innu­merevoli inizia­tive, le tante curiosità: come il Cam­pi­ona­to Ital­iano Baristi, che Ali­ment ospi­ta per il sec­on­do anno (e il cam­pi­one in car­i­ca è bres­ciano di Tim­o­line), il con­veg­no sulle De.Co (alle 10 di mart­edì 17), la cena degli agri­t­ur­is­mi (alle 20, sem­pre il 17) o il del Ris­tora­tore fir­ma­to dal­l’Arthob di Beppe Dattoli.

Parole chiave: -