Nuove case economiche per coppie ed anziani

Una quindicina le unità abitative previste

10/07/2005 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Elena Cerqui

A Maner­ba c’è l’intenzione di costru­ire nuovi allog­gi di edilizia eco­nom­i­co popo­lare, come pri­ma abitazione per gio­vani cop­pie ed anziani. L’idea di costru­ire 10–15 unità abi­ta­tive è emer­sa in un pri­mo incon­tro infor­ma­ti­vo che si è tenu­to nei giorni scor­si tra la coop­er­a­ti­va edilizia «Lavo­ra­tori gus­sagh­e­si», che opera da 32 anni ed ha real­iz­za­to 700 allog­gi cir­ca in questo set­tore in varie zone del­la nos­tra provin­cia, ed una deci­na di famiglie manerbe­si inter­es­sate all’iniziativa. «La strut­tura degli allog­gi, casette a schiera, palazz­i­na o altro — ha affer­ma­to il pres­i­dente del­la coop­er­a­ti­va Lui­gi Ungaro — sarà scelta a sec­on­da delle esi­gen­ze dei soci. Non vogliamo fare spec­u­lazione, ma costru­ire per gli abi­tan­ti di Maner­ba, vis­to che ormai il cos­to dell’area su cui fab­bri­care incide per il 50% sul cos­to finale. C’è la pos­si­bil­ità di dare anche alcu­ni appar­ta­men­ti in locazione, mag­a­ri ad anziani o per­sone sep­a­rate. Costru­ire­mo uti­liz­zan­do gli arti­giani locali». «L’amministrazione di Maner­ba — ha dichiara­to l’assessore Fla­viano Mat­tiot­ti — è sen­si­bile al prob­le­ma delle gio­vani cop­pie che negli ulti­mi anni sono state costrette a migrare nei pae­si del­la sec­on­da fas­cia delle colline moreniche, come Bedi­z­zole o Cal­vagese, per trovare una casa a prez­zo con­ve­niente. Siamo anco­ra ad una fase conosc­i­ti­va, ma quan­do si saran­no con­cretiz­zate le idee, l’amministrazione indi­viduerà le aree, che potreb­bero essere anche super­fi­ci del cen­tro stori­co da recu­per­are». L’architetto Mario Tosel­li, che ha pro­pos­to alla coop­er­a­ti­va «Lavo­ra­tori Gus­sagh­e­si» di inter­venire sul ter­ri­to­rio di Maner­ba, dal momen­to che la coop­er­a­ti­va «Min­er­va» che ha oper­a­to negli anni pas­sati non è più in gra­do di far­lo, si è impeg­na­to a rac­cogliere i nomi e le esi­gen­ze degli inter­es­sati che pos­sono essere abi­tan­ti di Maner­ba, o di comu­ni lim­itrofi. Ma le agevolazioni non finis­cono qui. «Nelle prossime set­ti­mane uscirà un ban­do — dichiara Mat­tiot­ti — ris­er­va­to alle gio­vani cop­pie, anche di fat­to, per l’assegnazione di aree a prez­zo calmier­a­to. Si trat­ta di 9/11 lot­ti in local­ità Cam­pag­no­la: casette sin­gole che avran­no la stes­sa strut­tura ester­na e che ver­ran­no date già con un prog­et­to approva­to dal comune, in questo modo il cos­to si riduce anche del 40%. Al momen­to ci sti­amo atti­van­do per real­iz­zare la vari­ante al prg che per­me­t­ta l’intervento. È un’iniziativa pilota, ma ci sono già richi­este supe­ri­ori all’offerta».