Spettacolo gratuito per 45 minuti

Una serata pirotecnica

05/04/2003 in Manifestazioni
Di Luca Delpozzo
(s.b.)

«Lazise è un paese di pace e non di guer­ra». Lo affer­ma il sin­da­co Luca Sebas­tiano accoglien­do sul lun­go­la­go Mar­coni, ques­ta sera, lo spet­ta­co­lo pirotec­ni­co annul­la­to da Peschiera. Dalle 20 sarà pos­si­bile assis­tere a 45 minu­ti di fuochi, un’anteprima dei cam­pi­onati mon­di­ali che si svol­ger­an­no in giug­no tra Lazise, Bar­dolino e Gar­da e prob­a­bil­mente Peschiera, anche se potrebbe essere riv­ista la sua ade­sione. «È una fatal­ità che ques­ta man­i­fes­tazione cada durante il con­flit­to in Iraq, ci spi­ace», ammette l’organizzatore Clau­dio Bertol­di, «ma non cre­do che svol­ger­la sig­ni­fichi non essere sen­si­bili alla trage­dia del­la guer­ra». Lazise si pres­ta dunque solo a dare ospi­tal­ità a una man­i­fes­tazione già pro­gram­ma­ta e a cos­to zero. Allo spet­ta­co­lo sono invi­tati i sin­daci del bas­so lago e il pres­i­dente del­la Provin­cia Alear­do Mer­lin.