Iniziativa dell’associazione La Corte a Barbarano di Salò. E dal 7 novembre inizierà anche un corso sulla lingua cinese

Un’angolo per l’inglese davanti a una tazza di tè

31/10/2002 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Salò

L’As­so­ci­azione cul­tur­ale «La Corte» di Bar­bara­no ha dif­fu­so il cal­en­dario degli appun­ta­men­ti di novem­bre. Lunedì 4 novem­bre, dalle 17 alle 18.30 nel­la sede dell’Associazione in via Seri­o­la 35, si ter­rà una con­ver­sazione di inglese, con la gui­da di esper­ti di madrelin­gua, davan­ti a una taz­za di tè, prepara­to sec­on­do la tradizione d’oltre Man­i­ca. Un modo infor­male di par­lare dal vivo. Un’oc­ca­sione per quan­ti mas­ti­cano, più o meno bene, l’in­glese e vogliono ten­er­si allenati. Oppure per quel­li che non ne pos­sono più di gram­mat­i­ca e inten­dono pas­sare alla prat­i­ca. Sono anche a dis­po­sizione lib­ri, gior­nali, riv­iste e video. Un pic­co­lo ango­lo bri­tan­ni­co in riva al lago! Mer­coledì 6, alle ore 17, nel con­testo del­la Scuo­la per oper­a­tori con­gres­su­ali e mar­ket­ing, la dr. Lore­na Bel­lot­ti trat­terà il tema dei con­gres­si. Entra­ta lib­era. Giovedì 7 novem­bre, stes­sa ora, inizierà il cor­so di cinese, per sfatare il mito di una lin­gua osti­ca e dif­fi­cile. I carat­teri, impro­pri­a­mente chia­mati «ideogram­mi», appaiono nel­la nos­tra vita quo­tid­i­ana come sem­pli­ci orna­men­ti, usati per la loro armo­nia estet­i­ca, e non ci si cura del loro sig­ni­fi­ca­to. Pochi pen­sano che questi sim­boli pos­sano essere let­ti come parole. Gli «ideogram­mi» saran­no esam­i­nati nei loro trat­ti sin­goli, e la paro­la pro­nun­ci­a­ta coi quat­tro toni musi­cali. «Inten­di­amo avvic­i­nar­ci a una cul­tura sobria e mis­te­riosa ‑dicono gli orga­niz­za­tori del corso‑, che in effet­ti è sem­plice e alla por­ta­ta di tut­ti». Saba­to 9 novem­bre, alle 15, sarà pre­sen­ta­to il cor­so di grafoanal­isi, tenu­to dal­la Prof. Giu­liana Pez­zo­la. Domeni­ca 10, alle 9, ritro­vo nel­l’area verde di via Seri­o­la, per trascor­rere «una mat­ti­na­ta tut­ta salute e sol­i­da­ri­età». I volon­tari pre­sen­ti cur­eran­no la manuten­zione del­la valle del tor­rente Bar­bara­no. C’è anche la pos­si­bil­ità di fer­mar­si per il pran­zo al sac­co. Lunedì 18, alle 21, in occa­sione del­l’in­con­tro per la Luna piena, si effettuerà «un despa­cho», vale a dire un’of­fer­ta spir­i­tuale di grat­i­tu­dine per una comu­ni­cazione più inten­sa con gli ele­men­ti che dan­no la vita. Il 25 novem­bre, alle 20, per la scuo­la di restau­ro dei mobili antichi, il mae­stro Andrea Bal­drati par­lerà del­l’et­i­ca del restau­ro: come recu­per­are i mobili nel rispet­to del­la sto­ria. Per infor­mazioni, tele­fonare al numero 0365–22012. Sito Inter­net www.lacorteweb.it.