Un’estate di notti bianche a Desenzano

Di Luca Delpozzo

L’es­tate che, si spera, sta per iniziare, per Desen­zano del Gar­da sarà all’in­seg­na delle not­ti bianche.Tut­ti i mer­coledì dal 5 giug­no al 28 agos­to vedran­no le not­ti riem­pir­si di con­cer­ti e inizia­tive orga­niz­za­ti dal­la Don­dazione svilup­po tur­is­ti­co Desen­zano patro­ci­na­ta dal Comune del­la cit­tà di Desen­zano.

La zona inter­es­sa­ta sarà soprat­tut­to quel­la del cen­tro stori­co, dal castel­lo al lun­go­la­go, dove ver­ran­no allestite sette postazioni in cui i musicisti si esi­bi­ran­no dalle 20 alle 23 30.

Desenzano Cartina

Lo scopo del­la man­i­fes­tazione però va ben oltre quel­lo di orga­niz­zare qualche even­to spet­ta­co­lare, come dice il pres­i­dente del­la fon­dazione svilup­po tur­is­ti­co Desen­zano, Alessan­dro Mut­ti: “non si trat­ta di orga­niz­zare la man­i­fes­tazione not­ti bianche a Desen­zano con il solo inten­to di svilup­pare il busi­ness costru­en­do attrat­tive di richi­amo, ma di spender­si ed impeg­nar­si nel­l’o­bi­et­ti­vo di creare un’i­den­tità del­la cit­tà di Desen­zano come luo­go di pro­duzione ed offer­ta cul­tur­ale”. “L’es­tate desen­zanese dovrà diventare un cen­tro d’in­ter­esse sem­pre più forte e per far­lo noi ci sti­amo met­ten­do il mas­si­mo impeg­no. Con il prezioso con­trib­u­to di Fab­rizio Paler­mo, diret­tore artis­ti­co del­la man­i­fes­tazione, offrire­mo al pub­bli­co una grande vari­età di stili musi­cali che van­no dal pop al rock, dal jazz all’et­ni­co e al gip­sy suona­to i migliori musicisti oggi sul­la sce­na. In tut­ta la man­i­fes­tazione si altern­er­an­no agli stru­men­ti più di 350 musicisti! Si è trat­ta­to di uno sfor­zo orga­niz­za­ti­vo sen­za prece­den­ti per Desen­zano!”

Oltre agli appun­ta­men­ti musi­cali ci saran­no anche mer­ca­ti­ni di ogget­tis­ti­ca ed enogas­tro­nomi­ci, ogni due set­ti­mane uno dei sette pun­ti ver­rà trasfor­ma­to in “milon­ga”, il luo­go dove si potrà bal­lare il tan­go argenti­no segui­ti anche da impor­tan­ti maestri.

Il mer­i­to di ques­ta man­i­fes­tazione è da con­di­videre anche con tut­ti i com­mer­cianti che aderiscono alla fon­dazione che saran­no parte atti­va durante il suo svol­gi­men­to. Il pro­gram­ma sta­to com­ple­ta­to la man­i­fes­tazione sta per par­tire, l’in­vi­to a parte­ci­pare è per tut­ti e quel­lo al tem­po è di essere final­mente clemente.