Un annullo postale e un concorso fotografico celebrano l’evento sportivo

Un’Olimpiade da viverecon il naso all’insù

09/08/2008 in Manifestazioni
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Flavio Marcolini

Ses­san­tanove con­cor­ren­ti in rap­p­re­sen­tan­za di ven­ti­sei Pae­si. Una vera e pro­pria Olimpiade «tas­ca­bile» da vivere con il naso all’insù. Già, per­chè gli atleti in gara han­no i pie­di per ter­ra, la tes­ta in alta quo­ta e le mani sui coman­di che azio­nano pic­coli veivoli capaci di regalare emozioni e numeri moz­zafi­a­to. L’appuntamento è fis­sato dal 22 al 31 agos­to a Cal­ci­natel­lo, sede del­la 14esima edi­zione del cam­pi­ona­to europeo di aero­mod­el­lis­mo acro­bati­co. L’evento è orga­niz­za­to dal­la Fed­er­azione ital­iana aero­mod­el­lis­mo (Fiam), con il patrocinio dell’Aeronautica militare.L’INIZIATIVA, pre­sen­ta­ta ieri nel­la sala con­sil­iare di Cal­ci­na­to, è sta­ta defini­ta dal sin­da­co Angi­oli­no Goglioni «come una sin­go­lare quan­to inci­si­va occa­sione per pro­muo­vere uno sport di nic­chia ma anche il ter­ri­to­rio e il mon­do impren­di­to­ri­ale». Il pri­mo cit­tadi­no ha volu­to ringraziare Fioren­zo Stag­no­li che ha mes­so a dis­po­sizione gra­tuita­mente il cam­po di gara allesti­to in local­ità Casa Bian­ca. Si trat­ta di una loca­tion ide­ale per questo genere di rasseg­ne. Oltre che la pista di aero­mod­el­lis­mo, la Casa Bian­ca dispone di una pista per ultra­leg­geri e di una zona per atter­rag­gio eli­cot­teri. Ma il val­ore aggiun­to è l’ampia area che cir­con­da la strut­tura, uno spazio in gra­do di ospitare agevol­mente pub­bli­co e staff dei partecipanti.IL PROGRAMMA del cam­pi­ona­to è sta­to illus­tra­to dal pres­i­dente del­la Fiam Adol­fo Per­ac­chi. Ven­erdì 22, alle ore 20, nel­la sala comu­nale si ritro­ver­an­no i parte­ci­pan­ti prove­ni­en­ti da tut­ti Pae­si europei: dal­la Bul­gar­ia a Cipro, pas­san­do per Repub­bli­ca Ceca, Dan­i­mar­ca e Fin­lan­dia. Saran­no rap­p­re­sen­tati anche le micron­azioni come San Mari­no e Liecht­en­stein. Alla vet­ri­na con­ti­nen­tale parte­ci­pano anche i migliori «piloti» israeliani. Ma sarà la Fran­cia, e in par­ti­co­lare il cam­pi­one europeo in car­i­ca Christophe Paysant-LeR­oux, la naziona da battere.Nel cor­so del­la ser­a­ta di gala ver­ran­no pre­miati gli alun­ni del­la scuo­la media Angel­i­ca Coc­chi, Ludovi­co Fava, Luca Spillare e Fabio Train­i­ni, vinci­tori del con­cor­so «Volare per vivere» pro­mosso dal­la Fiam in occa­sione del campionato.Sabato 23, dopo le prove uffi­ciali e il con­trol­lo degli apparec­chi, alla Casa Bian­ca si svol­gerà la cer­i­mo­nia inau­gu­rale, alli­eta­ta dalle musiche del­la ban­da «Elia Mari­ni» e dal­lo spet­ta­co­lo di twirling dance delle majorettes. Al box di alle ore 17.30, sarà emes­so l’annullo filatelico ded­i­ca­to alla rasseg­na su di una car­toli­na stam­pa­ta in 5 mila esemplari.Il bozzet­to dell’annullo, che rap­p­re­sen­ta un biplano e sul­lo sfon­do decine di aero­plani­ni di car­ta, è opera di Mas­si­mo Beri­o­la, Irene Cora Pel­trinieri e Mon­i­ca Arrigo­ni, allievi dell’Accademia di belle arti San­ta Giu­lia di Brescia.DA DOMENICA 24 AGOSTO pren­der­an­no il via le gare uffi­ciali, con i voli di qual­i­fi­cazione che si svol­ger­an­no tut­ti i giorni dalle ore 6.30 alle 20. Le elim­i­na­to­rie pros­eguiran­no fino a mer­coledì 27. Giovedì 28, in con­comi­tan­za con la gior­na­ta di riposo, la comi­ti­va di appas­sion­ati vis­iterà la Bassa.Venerdì 29, spazio alle semi­fi­nali. Il 30 le finali. La cer­i­mo­nia di pre­mi­azione si svol­gerà alle 19. Domeni­ca 31 per tut­ta la gior­na­ta il cam­po del­la Casa Bian­ca ver­rà ani­ma­to dal­lo spet­ta­co­lo di volo pro­pos­to dai migliori piloti ital­iani del­la specialità.

Parole chiave: