Valerio Betta espone a Torri del Benaco

24/08/2016 in Mostre
Di Redazione
Anche Vale­rio Bet­ta fra i nove artisti invi­tati da Giuseppe Di Bel­la ad esporre le pro­prie opere a Tor­ri del Bena­co, in una col­let­ti­va pit­tor­i­ca dal sapore… let­ter­ario.
«Un espo­sizione ques­ta — scrive Giuseppe Di Bel­la — che ci accom­pa­gna all’interno di un per­cor­so con artisti molto diver­si tra loro per prove­nien­za geografi­ca, stile e approc­cio intel­let­tuale.
“Il con­trasto degli opposti”, ovvero, opere in forte con­trasto dialet­ti­co tra loro, che, attra­ver­so un tema ispi­ra­tore, all’interno di uno spazio espos­i­ti­vo, paci­fi­ca­mente con­vivono.Nove artisti invi­tati ad esprimere le loro sen­sazioni sui con­tenu­ti del roman­zo di Franz Kaf­ka (1883–1924) “Il Castel­lo”, al quale, mi sono volu­to ispi­rare.

Un castel­lo come arche­tipo mis­te­rioso che incombe sul­la vita di una pic­co­la comu­nità con i suoi esseri viven­ti e le loro per­son­ali sto­rie, diverse l’una dall’altra, all’interno di una rou­tine quo­tid­i­ana seg­na­ta dal potere delle isti­tuzioni e dai pregiudizi del­la soci­età stes­sa.
E come se non bas­tasse, la buro­crazia, qual­cosa che dove­va servire a civ­i­liz­zare ed orga­niz­zare la soci­età, è diven­ta­ta un macig­no minac­cioso, pron­to a roto­lare per inve­stire la nos­tra esisten­za già in rip­i­da sali­ta.

Una metafo­ra del nos­tro tem­po ove la soli­tu­dine diven­ta inca­pac­ità di trovare nel­la vita di tut­ti i giorni un sen­so più pro­fon­do rispet­to a quel­lo che la soci­età offre. Gli affres­chi medievali fan­no da cor­nice ad una trenti­na tra dip­in­ti e scul­ture di artisti ital­iani e stranieri dalle diverse per­son­al­ità espres­sive, dall’astratto infor­male al mod­er­no fig­u­ra­ti­vo, dan­do evi­den­za ai sig­ni­fi­cati che coin­vol­go­no i con­flit­ti esisten­ziali del­la vita mod­er­na».

La mostra è sta­ta allesti­ta nel­la ex chiesa di San Gio­van­ni Bat­tista in via Per Albisano, a Tor­ri del Bena­co.
Rimar­rà aper­ta dal 23 agos­to al 19 set­tem­bre.

Otto le opere esposte di Vale­rio Bet­ta, Vale­rio Bet­ta, artista valsab­bi­no che vive e lavo­ra a Noz­za di Vestone.