L'artista ha sempre partecipato, ottenendo lusinghieri successi, a tutti i concorsi di pittura organizzati dal nostro GN, mensile del lago di Garda

Valerio Betta, l’artista di Vestone, espone a Milano

17/06/2014 in Arte, Attualità, Mostre
Parole chiave: -
Di Luigi Del Pozzo

 Quat­tro sono le opere con cui Vale­ria Bet­ta, artista valsab­bi­no, è nato, vive e lavo­ra a Vestone, parte­ci­pa alla mostra “Voyeur” allesti­ta pres­so l’ ”Asso­ci­azione Cir­cuiti Dinam­i­ci” di Via Gio­vanola a .

Lo sguar­do sul mon­do è un’operazione fon­da­men­tale per il nos­tro per­son­alis­si­mo sen­so del­la vita, super­are la più super­fi­ciale azione del guardare ciò che ci cir­con­da per andare invece ver­so il vedere filosofi­ca­mente le cose è sub­li­mare ciò che potrebbe sem­brare sem­plice e banale; è l’interpretazione recita al locan­d­i­na del­la mostra — con­sapev­ole del­lo sguar­do che por­ta a godere delle situ­azioni piacevoli dall’eros alla bellez­za in sen­so gen­erale, o a riconoscere ciò che pos­i­ti­vo non è, dan­dogli la cor­ret­ta con­no­tazione ed il gius­to peso.

Ed attra­ver­so le innate capac­ità artis­tiche che si decod­i­f­i­cano i cod­i­ci espres­sivi e inter­pre­ta­tivi dell’atto di riem­pire gli occhi, attra­ver­so le iper­bole, sined­doche, alle­gorie dell’arte nelle sue forme, che si può inter­pretare vera­mente il per­cepi­to?”

Ques­ta è la doman­da a cui Voyeur sa di pot­er dare una rispos­ta”.

Inten­sa l’at­tiv­ità artis­ti­ca di Vale­rio Bet­ta che ha fre­quen­ta­to anche cor­si orga­niz­za­ti dall’A.A.B. di Bres­cia , docente  Oscar Di Pra­ta. Nel ’73 ha fre­quen­tan­do lo stu­dio di Nino Ramor­i­no, famoso acquafortista, dal quale ha appre­so la tec­ni­ca del­l’ac­quaforte. Alter­na mostre per­son­ali a man­i­fes­tazioni inter­nazion­ali: nel 1985 è invi­ta­to alla Bien­nale d’Arte “See­tal” a Zuri­go, nel 1988 alla Bien­nale di La Spezia e nel 1993 al’Italian Pavil­lion di Tokyo.

Molte le mostre a cui ha parte­ci­pa­to. sia con per­os­nali che in collettive.a Bres­cia, Gal­le­ria UCAI, museo di Bres­cia, alla famosa e purtrop­po annul­la­ta set­ti­mana d’arte di Ceci­na, pres­so Stu­dio Arte Dama, Palaz­zo Mar­ti­nen­go, a Milano al Cir­co­lo Bertol Brech e a Venezia alla Fon­dazione Xante Battaglia e di recente alla Gal­le­ria “Spazio 40” a Roma e al Flo­rence ciy­ty.

2° classificato concorso Pesca e pescatori sul Garda ph ldp

2° clas­si­fi­ca­to con­cor­so Pesca e pesca­tori sul Gar­da
ph ldp

Infine da ricor­dare al sua parte­ci­pazione alle cinque edi­zioni del con­cor­ro orga­niz­za­to da GN, il nos­tro men­sile del lago di Gar­da, nei quali ha sem­pre ottenu­to otti­mi risul­tati come il sec­on­do pos­to del­la Giuria “Tec­ni­ca, o “Qual­i­fi­ca­ta”, del­l’ul­ti­mo con­cor­so “Pesca e pesca­tori del lago di Gar­da”.

Le opere esposte:

 Salot­to a Venezia… — olio e oro su tela 50x50, 2014

  •  Venezia, il pesca­tore e la sua ami­ca — olio e oro su tela 50x50, 2014

 Gior­na­ta roman­ti­ca a Venezia… — olio su tela sab­bi­a­ta 50x50, 2014

 Di notte a Sirmione. Olio e oro su tela 70x50, 2014 

Parole chiave: -