Riapre dopo tre anni di chiusura

Vecchia Lugana vai

18/12/2007 in Attualità
Di Luca Delpozzo
M.T.

Riapre stasera, dopo tre anni di chiusura, il ris­torante «Vec­chia Lugana» di Sirmione, com­ple­ta­mente ristrut­tura­to con arreda­men­ti raf­fi­nati, gesti­to dal suo ex pro­pri­etario Pieran­to­nio Ambrosi. Con non poche novità. Infat­ti, il locale che per trent’anni di fila ha occu­pa­to un pos­to di rilie­vo nelle mag­giori guide gas­tro­nomiche ital­iane ed estere, pro­pone un privée con «piano bar» aper­to sia al pub­bli­co ester­no che ai cli­en­ti del ris­torante. Tutte le sere si esi­bi­ran­no musicisti e band diver­si. Pre­visti inoltre spazi per fuma­tori e sale per pic­coli meet­ing. L’ingresso è imprezios­i­to da opere del cele­bre scul­tore Bom­bardieri. In cuci­na è tor­na­to anche Carmine Gazi­neo, stori­co chef del­la Vec­chia Lugana, che sarà affi­an­ca­to da Omar Bernar­di, altro tal­en­to dei for­nel­li, e dal­la pas­tic­cera di fama nazionale Cinzia Bat­tara. Da oggi per Ambrosi com­in­cia una nuo­va avventura.