La scenografia è l’isoletta di Ludwig II di Baviera. Tutt’intorno ci sono le maxilibera della Centomiglia. Su «Raffica» di Luca Valerio e Cesare Pasotti capeggia la scritta «Lago di Garda».

Vela evento” il Garda protagonista con Raffica

Di Luca Delpozzo
s.pell.

La scenografia è l’isoletta di Lud­wig II di Baviera. Tutt’intorno ci sono le max­ilib­era del­la . Su «Raf­fi­ca» di Luca Vale­rio e Cesare Pasot­ti capeg­gia la scrit­ta «Lago di Gar­da». È il logo del mar­chio di qual­ità che la pro­pone nelle sue inizia­tive pro­mozion­ali. Sul­la care­na di «Raf­fi­ca» sem­bra portare bene. Lo scafo vince due regate nel­la pri­ma tap­pa di «Vela even­to», il cir­cuito europeo che gli arma­tori di queste barche han­no deciso di pro­muo­vere su tut­ti i laghi di Aus­tria, Ger­ma­nia, Svizzera e, nat­u­ral­mente, Italia. Sul Chiem­see si è cor­so nel ponte di Pen­te­coste. Per i bavare­si è la pri­ma grande fes­ta del­la loro estate. «Raf­fi­ca» vince nel­la pri­ma pro­va not­tur­na e nel­la 1000 miglia di questo lago. Le altre due regate sono di «Principes­sa», la nuo­va care­na del neoze­landese Bruce Farr, costru­i­ta a Gargnano dai Patu­cel­li. L’equipaggio è tedesco. L’armatore è l’austriaco Joschi Enter. È l’ultima arriva­ta nel grup­po. Già si pre­sen­ta come una delle favorite alle vit­to­rie più impor­tan­ti. Da non sot­to­va­l­utare è «Gar­daz­zur­ra-Zetaline», la glo­riosa «Dimore» deten­trice con 6 ore e 5 minu­ti del pri­ma­to nel­la Cen­tomiglia del Bena­co, affi­da­ta a quell’Oscar Tono­li che di queste regate ne ha vinte addirit­tura cinque. È il Gar­da che si pro­muove gra­zie alla vela, ai suoi skip­per, ai suoi costrut­tori. Dopo il Chiem­see toc­cherà al lago di Costan­za, il più europeo dei baci­ni, le sue rive che toc­cano Aus­tria, Ger­ma­nia e Svizzera. Dopo Costan­za ver­ran­no le acque di casa. A fine luglio la flot­ta di «Vela even­to» sarà a Mal­ce­sine. Ad agos­to toc­cherà al «ridot­to» del Gol­fo di Salò e la glo­riosa sigla del­la Can­ot­tieri Gar­da. Dal 27 agos­to al 3 set­tem­bre ecco la 100 Week, il , la 50ª Cen­tomiglia con il tra­guar­do del tro­feo con­te Bet­toni, mez­zo sec­o­lo che, non casual­mente, cade nel 2000. La fase finale si vivrà a Desen­zano a metà set­tem­bre. La Fraglia, sim­bo­lo del­la pro­mozione gio­vanile, si legherà alle «mac­chine volan­ti», emble­ma di ques­ta vela spet­ta­co­lare che tut­to il mon­do ci invidia. (s. pell.)