Pur in un clima economico difficile ed incerto, il Lugana sembra volare.

Vendemmia ultimata: in Lugana si tirano le somme

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Volano le richi­este, soprat­tut­to dall’estero, Ger­ma­nia in primis,ma altri impor­tan­ti mer­cati d’oltre oceano si stan­no affac­cian­do con grande inter­esse, e volano anche i prezzi. La 2011 da poco ter­mi­na­ta è sta­ta carat­ter­iz­za­ta da una pro­duzione di alto liv­el­lo qual­i­ta­ti­vo anche se le rese sono state infe­ri­ori alle attese. Insom­ma una vendem­mia molto buona che las­cia pre­sup­porre un’ottima anna­ta sot­to il pro­fi­lo qual­i­ta­ti­vo. La forte richi­es­ta e una pro­duzione lim­i­ta­ta han­no di con­seguen­za con­dizion­a­to il mer­ca­to, il con­seguente calo delle scorte di mag­a­zz­i­no ha fat­to poi inevitabil­mente crescere la doman­da provo­can­do un notev­ole aumen­to dei prezzi. L’estensione del­la pro­duzione ha ora super­a­to i mille ettari. Le richi­este però di questo otti­mo sono in cresci­ta costante a dimostrazione dell’indiscutibile pre­gio ed immag­ine rag­giun­ta. A dare sod­dis­fazione ai pro­dut­tori di uva Tur­biana (vit­ig­no d’origine del Lugana) sono le quo­tazioni che han­no rag­giun­to anche 1,5 euro al kg. E’ pre­vis­to per­tan­to un aumen­to del vino Lugana intorno al 10/15 per cen­to. Sull’argomento han­no dis­cus­so alcune fra le più autorevoli can­tine locali, d’accordo che mai come in sim­ili cir­costanze sia nec­es­sario difend­ere la tipic­ità del­la pro­duzione. A sal­va­guardia di ciò si attende l’entrata in vig­ore dell’approvata mod­i­fi­ca al dis­ci­pli­nare di pro­duzione che prevede l’applicazione di una fascetta di Sta­to su ogni bot­tiglia di Lugana. Un ulte­ri­ore cos­to a garanzia dell’origine. Di sin­goli prezzi non si par­la, ma è opin­ione comune di dif­fi­dare dalle bot­tiglie di Lugana a prezzi ecces­si­va­mente bassi. Quan­do ciò accade si trat­ta sem­pre di dep­re­ca­bili tur­ba­tive di mer­ca­to che met­tono a ris­chio l’immagine del Lugana con­quis­ta­ta gra­zie all’impegno e alla volon­tà di chi ci ha cre­du­to davvero. Il vino Lugana non deve essere solo una moda ma una realtà preziosa da con­sol­i­dare e far crescere.

Parole chiave: -