L’appuntamento gardesano per il giornalismo

Venerdì il primo atto del premio «Catullo»

06/06/2006 in Manifestazioni
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Maurizio Toscano

Rimas­to in forse fino ad un mese fa, il pre­mio gior­nal­is­ti­co «Cat­ul­lo», erede di quel­lo let­ter­ario anda­to in pen­sione nel 2000, tor­na anche quest’anno nelle vesti di pro­tag­o­nista del cartel­lone tur­is­ti­co di Sirmione. Il ris­chio che il 2006 potesse seg­narne la fine, facen­do gioire i detrat­tori, era affat­to remo­to per una sem­plice con­sid­er­azione: il for­fait qua­si con­tem­po­ra­neo dei due spon­sor stori­ci, la Bcc e la . E dover rin­un­cia­re a qual­cosa come 200 mila euro in un solo colpo avrebbe fat­to sob­balzare dal­la sedia chi­unque. Invece Gior­dano Sig­nori, asses­sore al Bilan­cio, e lo stes­so sin­da­co Mau­r­izio Fer­rari han­no com­in­ci­a­to a setac­cia­re aziende pri­vate ed enti isti­tuzion­ali con l’intento di ricom­porre un pool di spon­sor accred­i­ta­to e con­vin­cente. E’ sta­to così pos­si­bile con­fer­mare Grana Padano (il colos­so del for­mag­gio tipi­co ital­iano) e con­vin­cere Bauli (pro­dut­tore dol­cia­rio di liv­el­lo mon­di­ale) e Le Fabli­er (azien­da leader dell’arredamento in leg­ni pre­giati), a diventare part­ner di quest’edizione 2006 del pre­mio gior­nal­is­ti­co per eccel­len­za ital­iano, l’unico che riesca a ritagliar­si uno spazio sig­ni­fica­ti­vo in pri­ma ser­a­ta su Rai Uno. Infat­ti l’appuntamento con lo spet­ta­co­lo in tv è già fis­sato per il 13 luglio, alle 21, due giorni dopo lo svol­gi­men­to del­la man­i­fes­tazione in piaz­za­le Por­to e ad una set­ti­mana dal ter­mine del­la «mara­tona» del mon­di­ale di cal­cio. Dal­la Regione, per boc­ca del suo asses­sore al tur­is­mo Pier­gian­ni Pros­peri­ni, è arriva­to, come si dice­va, un «no» a causa di «man­can­za di risorse finanziarie». Can­cel­la­to il logo del­la «rosa comune», al suo pos­to farà bel­la mostra quel­lo di Palaz­zo Bro­let­to, che ha offer­to un forte impeg­no. Intan­to ven­erdì 9 giug­no alle 11.30, a palaz­zo Callas, va in sce­na la tap­pa di avvic­i­na­men­to. Alla pre­sen­za dell’intera giuria (pres­i­dente Bruno Ves­pa, Cor­radi­no Mineo, Car­men Lasorel­la, Anto­nio Caprar­i­ca, Fab­rizio Del Noce, Car­lo Rossel­la e Mario Pasi) e del sin­da­co di Sirmione, accom­pa­g­na­to dall’assessore Sig­nori, e del pres­i­dente del­la Provin­cia Alber­to Cav­al­li e del con­sigliere regionale Margheri­ta Per­oni, sarà resa nota la «rosa» dei vinci­tori dell’edizione 2006 e delle per­son­al­ità che ricev­er­an­no il pre­mio alla car­ri­era. Lo scor­so anno furono Francesco Cos­si­ga e Mau­r­izio Costan­zo. Tra i gior­nal­isti, invece, il «gri­fone» fu asseg­na­to ad Enzo Bet­ti­za, Mon­i­ca Mag­gioni e Mon­i­ca Leofred­di. Pre­miati anche Mas­si­mo Ranieri, Marisa Lau­ri­to e il Coro dell’Arena. Con­dut­tore dovrebbe essere anco­ra Car­lo Conti.

Parole chiave: -