Stasi organizzativa per Mosaicoscienze

Vertici cambiati alle Colline Moreniche

29/03/2002 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Monzambano

L’or­ga­niz­zazione di ‘’ è in un momen­to di stasi. Sul­lo stop alla preparazione del­la man­i­fes­tazione che si svolge in set­tem­bre in vari Comu­ni del­l’Al­to Man­to­vano (quest’an­no si arriverà alla terza edi­zione) influis­cono vari fat­tori e soprat­tut­to i con­sis­ten­ti cam­bi ai ver­ti­ci avvenu­ti negli ulti­ni tem­pi. ‘Mosaico­scien­ze’ non ha uno statu­to autonomo. In prat­i­ca a gestire le inizia­tive è l’As­so­ci­azione delle Colline Moreniche, che recen­te­mente, per le dimis­siom­ni di Rita Fari­na, asses­sore di Pon­ti sul Min­cio, ha vis­to assurg­ere alla car­i­ca di pres­i­dente Alber­to Rama, asses­sore di Mon­zam­bano. Si è poi aggiun­to un muta­men­to nel­la seg­rete­ria, pri­ma con respon­s­abile Bruno Borghi di Solferi­no. Pro­prio quest’ul­ti­mo coor­di­na­va tutte le man­i­festzioni. La fase di tra­pas­so di poteri ha di fat­to cre­ato nei comi­tati orga­niz­za­ti­vo e sci­en­tifi­co dif­fi­coltà che si sper­a­no transitorie.

Parole chiave: