Sono iniziati i lavori per il completamento del centro diurno integrato di via Ordanino, e per la tarda primavera prossima la struttura dovrebbe essere terminata

Via ai lavori del centro diurno di via Ordanino

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Elia Botturi

Sono iniziati i lavori per il com­ple­ta­men­to del cen­tro diurno inte­gra­to di via Ordani­no, e per la tar­da pri­mav­era prossi­ma la strut­tura dovrebbe essere ter­mi­na­ta. Lo con­fer­ma l’asses­sore comu­nale ai , Erminia Biag­gi. «Insieme al col­le­ga Sereni (respon­s­abile dei lavori pub­bli­ci, ndr) è sta­to chiesto alla dit­ta vincitrice del­l’ap­pal­to di garan­tire i tem­pi di con­seg­na del­l’­opera — pre­cisa la sig­no­ra Biag­gi — . L’in­ter­ven­to si con­clud­erà quin­di entro cinque o sei mesi». Si trat­ta del ter­zo lot­to del prog­et­to gen­erale, finanzi­a­to per oltre 1 mil­iar­do gra­zie all’e­mis­sione di buoni obbligazionari comu­nali, i Boc. «Ci sarà anche un con­cor­so per scegliere un nome per la strut­tura», aggiunge l’asses­sore. Insieme al cen­tro diurno e ai mini allog­gi per anziani, i servizi inte­grati com­pleter­an­no la cit­tadel­la del­la terza età che si svilup­pa all’in­ter­no del­l’area già ospedale psichi­atri­co, tra le vie Ordani­no e Garibal­di. Un’im­pre­sa avvi­a­ta anni fa e por­ta­ta avan­ti tra mille intop­pi buro­crati­ci e scar­sità di fon­di. Gli appun­ta­men­ti sono già con­clusi, e sono com­p­lessi­va­mente 13, di cui 5 pro­tet­ti per por­ta­tori di hand­i­cap. Ora la giun­ta dovrà sta­bilire i cri­teri di asseg­nazione degli allog­gi, per i quali sono per­venute le richi­este pres­so gli uffi­ci munic­i­pali pre­posti. «Entro Pasqua pen­si­amo di pro­cedere all’in­au­gu­razione uffi­ciale con l’in­ser­i­men­to degli anziani negli appar­ta­men­ti», sot­to­lin­ea Erminia Biag­gi. Se il cen­tro inte­gra­to sarà gesti­to con l’ausilio del­la casa di riposo “Zanet­ti-Cominel­li”, per quel­lo diurno è sta­ta rin­no­va­ta la con­ven­zione tra comune e il club Anni d’Ar­gen­to guida­to da Mara Dalseno. «Una ges­tione eccel­lente da parte di questo grup­po di gio­vani anziani — com­men­ta l’asses­sore — . Si sta facen­do in modo di pot­er orga­niz­zare anche il bal­lo pres­so la sede di Via Ordani­no, ulte­ri­ore momen­to di social­iz­zazione per la terza età». E si pen­sa a una pista anche al Par­co Pas­tore, ovvi­a­mente per la bel­la stagione.

Parole chiave: