Si costruisce lo svincolo della variante alla Verona-Lago che dovrebbe decongestionare il paese. Via Molinara resterà chiusa al traffico da oggi fino al 14 giugno

Via ai lavori per la tangenziale

26/04/2005 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Luca Belligoli

Via Moli­nara, l’arteria che col­le­ga la Garde­sana alla statale 11 e pros­egue in direzione Sona, Som­macam­pagna e Vil­lafran­ca sarà chiusa al traf­fi­co da oggi al 14 giug­no. Lo ha sta­bil­i­to con un’ordinanza la Provin­cia. Il provved­i­men­to si è reso nec­es­sario per per­me­t­tere la real­iz­zazione dei lavori per la costruzione del­lo svin­co­lo del­la nuo­va tan­gen­ziale che col­legherà il casel­lo autostradale di Verona Nord a local­ità Oste­ria Nuo­va. Si trat­ta in prat­i­ca del­la vari­ante alla Verona Lago che dovrebbe decon­ges­tionare il paese dal traf­fi­co di attra­ver­sa­men­to da e per il Gar­da e la cit­tà. Il trac­cia­to del­la futu­ra bretel­la corre par­al­le­la­mente all’Autobrennero a destra del­la sua car­reg­gia­ta nord. «Quel­lo che con­ta sono i fat­ti non le parole», ave­va det­to all’inaugurazione dei lavori di questo cantiere due anni fa il sot­toseg­re­tario Aldo Branch­er apren­do la serie degli inter­ven­ti, quest’opera è la migliore rispos­ta che si pote­va dare al traf­fi­co da e ver­so il lago. Io stes­so che abito a e qua­si ogni devo tran­sitare da Bus­solen­go è 25 anni che aspet­to ques­ta nuo­va por­ta per il Gar­da che avrà rif­lessi pos­i­tivi anche sul tur­is­mo e l’economia in gen­erale». «Ques­ta arte­ria fa parte di un sis­tema viario che com­prende anche il nuo­vo casel­lo autostradale di Castel­n­uo­vo, la vari­ante Castel­n­uo­vo-Peschiera alla Statale 11 e il col­lega­men­to con e la Affi-Mal­ce­sine, la Garde­sana 2 che si svilup­perà nel­la zona del e servirà con col­lega­men­ti a pat­tine le local­ità garde­sane», ave­va aggiun­to l’allora asses­sore provin­ciale ai lavori pub­bli­ci Gilber­to Poz­zani. «Con la nuo­va tan­gen­ziale che inau­guri­amo oggi col­legher­e­mo con uno svin­co­lo le due zone indus­tri­ali di Bus­solen­go e quel­la del­la Bas­sona in local­ità Por­cel­la», ave­va pros­e­gui­to. «Ci sarà uno svin­co­lo anche all’al­tez­za di via Moli­nara (quel­lo per cui da mart­edì prossi­mo sarà chiusa al traf­fi­co la diret­trice Bus­solen­go-Sona, ndr) e uno lun­go la diret­trice Bus­solen­go-Palaz­zo­lo». La lunghez­za del­la nuo­va tan­gen­ziale, il cui cos­to iniziale è sta­to sti­ma­to in 8.382.000 euro (nell’ottobre del 2003 era sta­to indi­ca­to in 560 giorni il tem­po sti­ma­to per ter­minare il pri­mo stral­cio dell’opera), è di 7 chilometri e mez­zo. Sono pre­viste due cor­sie larghe 3 metri e 75 cen­timetri su cui si potrà viag­gia­re alla veloc­ità mas­si­ma di 80 all’ora (50 sug­li svincoli).

Parole chiave: