Al via la “Bandiera del Lago” riservata alle Bisse

24/06/2014 in Bisse
Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

Si è aper­to alla grande a Bar­dolino il 47°campionato del­la “Bandiera del Lago” com­pe­tizione ris­er­va­ta alle Bisse, le tipiche imbar­cazioni con voga in pie­di o alla vene­ta.

Ven­ticinque gli equipag­gi in gara sostenu­ti dal pub­bli­co delle gran­di occa­sioni, prove­ni­en­ti dal Lago di Gar­da, spon­da Bres­ciana e Veronese e dal lago d’Iseo.

La man­i­fes­tazione ha avu­to inizio con il Con­siglio di rega­ta diret­to dal Pres­i­dente del­la Lega Bisse del Gar­da, Luisa Bar­bazeni, al quale pre­sen­ziano tut­ti i pres­i­den­ti dei grup­pi locali del­la Lega Bisse del Gar­da, i com­po­nen­ti la giuria e la seg­rete­ria. Quin­di tut­ti a sfi­lare par­tendo dal­la pres­ti­giosa Vil­la Car­rara Bot­tag­i­sio pros­eguen­do per il lun­go lago e le vie dal paese gremite di tur­isti che non han­no lesina­to applausi al grup­po musi­ci e sbandier­a­tori di Zeve­to – Chiari, fres­chi cam­pi­oni region­ali, che aprono il cor­teo segui­ti dai numerosi rema­tori (quest’anno sono ben 100, in alcu­ni casi accom­pa­g­nati dai figli o da mas­cotte) a seguirela rap­p­re­sen­tan­za dei Pres­i­den­ti del­la Lega Bisse del Gar­da.

Sono sta­ti i tre equipag­gi, che parte­ci­pano al cam­pi­ona­to fem­minile, i pri­mi a mis­urar­si sul per­cor­so bar­do­linese, dis­tur­ba­to dalle onde. Andre, già vincitrice del­lo scor­so cam­pi­ona­to, ha tri­onfa­to nelle acque di casa. Bir­ba di Lazise, sec­on­da, si è bat­tuta con onore e ha dimostra­to di esser­si notevol­mente avvi­c­i­na­ta al rendi­men­to delle avver­sarie. Ter­zo pos­to con dis­tac­co per l’esordiente Tulles di Tor­ri del Bena­co.

Nel­la pri­ma bat­te­ria maschile, la favorita Preon­da, bar­ca por­ta­col­ori del Cen­tro Nau­ti­co di Bar­dolino, orga­niz­za­tore del­la gara con il patrocinio del Comune, ha per­so la sfi­da con Beren­gario di Tor­ri del Bena­co che ha vin­to con autorità. Alle spalle di Preon­da, sec­on­da, han­no chiu­so Cà da Mosto di Sirmione, Gioia di Gargnano una delle due imbar­cazioni gio­vanili (1996 – 1997 annoi di nasci­ta dei rema­tori) e l’esordiente Ichtya di Peschiera con un equipag­gio com­pos­to da ragazzi nati negli anni 1999 e 1996.

Nel­la sec­on­da bat­te­ria limp­i­da vit­to­ria per Gar­donese. I rema­tori di Gar­done Riv­iera, che sono tra i favoriti per la vit­to­ria del cam­pi­ona­to, non han­no las­ci­a­to scam­po agli avver­sari. Dietro a loro si sono piaz­za­ti nell’odine: S. Ercolano di Toscolano Mader­no, Vil­lanel­la di Gargnano, Monte Iso­la e San Fil­ip­po di Tor­ri.

Vit­to­ria net­tis­si­ma anche per Clu­san­i­na nel­la bat­te­ria suc­ces­si­va. Solo Fos­ca­ri­na di Gar­done Riv­iera ha cer­ca­to di opporre resisten­za chi­u­den­do in sec­on­da posizione. Terza Ariel, l’altra bis­sa di Gar­done Riv­iera. Gli arrivi di Sebi­na di Clu­sane d’Iseo, San Vili di Gar­da e Laci­si­um di Lazise han­no chiu­so la terza bat­te­ria.

L’ultima sfi­da del­la ser­a­ta si è dis­pu­ta­ta su acque final­mente calme. La tes­ta di serie Gar­da, cam­pi­one uscente, che parti­va con i favori del pronos­ti­co, ha lot­ta­to sino all’ultima ma si è dovu­ta arren­dere alla grande prestazione di Car­mag­no­la di Clu­sane, aut­en­ti­ca sor­pre­sa del­la ser­a­ta. Aries di Lazise ha con­quis­ta­to un con­for­t­ante ter­zo pos­to. Gli equipag­gi di Tor­ri­cel­la di Cas­sone, Parati­co e Sant’Angela Meri­ci di Desen­zano si sono con­te­si le altre posizioni del­la grad­u­a­to­ria clas­si­f­i­can­dosi in quest’ordine.

La pres­i­dente del­la Lega Bisse del Gar­da, Luisa Bar­bazeni, si è dichiara­ta sod­dis­fat­ta del­la parte­ci­pazione numerosa del pub­bli­co e dell’agonismo mes­so da parte dei rema­tori in tutte le bat­terie. Con­clu­sione con le pre­mi­azioni gestite dal Pres­i­dente del Cen­tro Nau­ti­co di Bar­dolino, Mario Richel­li alla pre­sen­za dei rap­p­re­sen­tan­ti dell’amministrazione comu­nale.

La prossi­ma sfi­da, in pro­gram­ma saba­to 28 giug­no a Gar­da si cor­rerà, schieran­do, gli equipag­gi, nelle diverse bat­terie, in base alla clas­si­fi­ca ed ai tem­pi real­iz­za­ti nel­la pri­ma tap­pa del .

Quest’ultima invece si è dis­pu­ta­ta con il sis­tema delle teste di serie e dei sorteg­gi. Ora in grad­u­a­to­ria gen­erale guidano la clas­si­fi­ca, a pari mer­i­to, gra­zie alle vit­to­rie con­quis­tate a Bar­dolino: Beren­gario, Gar­donese, Clu­san­i­na e Car­mag­no­la.

ph: BR1 Frazz­i­ni

Parole chiave: