L’assessore Parolini dopo i troppi incidenti sulla A4 tra Desenzano e Brescia

«Viabilità impossibile:ampliamo la statale 11»

18/07/2007 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Pietro Gorlani

Sul Bas­so Gar­da è emer­gen­za . Ven­ti di giorni di inci­den­ti e code esten­u­an­ti sull’autostrada A4 tra Desen­zano e Bres­cia Est por­tano l’assessore provin­ciale ai Lavori Pub­bli­ci a rilan­cia­re il prog­et­to dell’ampliamento del­la ex statale 11, dal Gar­da fino alla città.«Nelle ultime due set­ti­mane quel trat­to di autostra­da ha vis­su­to dis­a­gi davvero insosteni­bili ‑com­men­ta l’assessore-. Due sono i pun­ti peri­colosi, dove si sono ver­i­fi­cati trop­pi inci­den­ti, soprat­tut­to tra mezzi pesan­ti: le salite in ter­ri­to­rio di Lona­to e Cal­ci­na­to. La col­pa è indub­bi­a­mente del­la cresci­ta espo­nen­ziale del traf­fi­co, e dob­bi­amo pen­sare a qualche soluzione alter­na­ti­va per la via­bil­ità dei bres­ciani. E’ giun­ta l’ora di ragionare seri­amente sull’allargamento del­la ex statale 11. Un prog­et­to che costerebbe qualche centi­naio di mil­ioni e per il quale dovre­mo trovare forme di finanzi­a­men­to alter­na­tive al bilan­cio del Bro­let­to». I tem­pi di real­iz­zazione? «Vor­rei avere un prog­et­to pre­lim­inare già nel 2008, vis­to che l’opera com­ple­ta richiederà 6/8 anni di lavori».Nel frat­tem­po Paroli­ni sta cer­can­do di ren­dere il più scor­rev­ole pos­si­bile l’ex statale: «Ricor­diamo che non c’è nes­suna provin­cia lom­bar­da ad avere la ex statale 11 tut­ta in super­stra­da. Recen­te­mente sono ripresi i lavori nel trat­to Roviz­za di Sirmione-Peschiera, men­tre sti­amo real­iz­zan­do due rotonde al biv­io per Cal­ci­na­to ed a quel­lo suc­ces­si­vo per Bedi­z­zole: qui abbi­amo appe­na aper­to il nuo­vo svin­co­lo del­la Gavar­di­na, prezio­sis­si­mo per auto­mo­bilisti e camion­isti che per­cor­rono la Tan­gen­ziale da Bres­cia diret­ti ver­so il Gar­da». Inoltre l’Anas sta costru­en­do un sec­on­do svin­co­lo sul­la tan­gen­ziale in ter­ri­to­rio di Lona­to, dove si sot­topas­sa la Provin­ciale per Bedi­z­zole e Cal­ci­na­to. Le nuove strut­ture saran­no ulti­mate entro l’autunno con­tribuen­do a miglio­rare la via­bil­ità di tut­ta la zona.Caso a parte riguar­da il lim­ite di veloc­ità dei 50km/orari impos­to dal­la soci­età Serenis­si­ma nel­la gal­le­ria di Lona­to (di sua com­pe­ten­za il trat­to com­pre­so tra il Mc Donald’s di Desen­zano e Ponte S. Mar­co): «Il lim­ite gen­era ral­len­ta­men­ti peri­colosi soprat­tut­to tra i mezzi pesan­ti — chi­ude Paroli­ni -. Ho già chiesto alla soci­età autostrade che ven­ga innalza­to a 90km/h, ma inutil­mente. Avanz­erò anco­ra proteste for­mali poi sarò costret­to a riv­ol­ger­mi al prefetto».

Parole chiave: