Viaggio on the road sul Lago di Garda: cosa non perdere 

09/07/2019 in Attualità
Iscriviti al nostro canale
Di Redazione

Il lago di Garda è senza dubbio una delle mete più belle in Italia e non solo. A dimostrarlo non soltanto le sue bellezze paesaggistiche e architettoniche, ma anche i turisti di tutto il mondo che ogni anno assalgono la zona, ben nota anche per i suoi sport acquatici come surf, vela e moltissimi altri.

Il sogno del viaggio on the road in questi luoghi è realizzabile, basta soltanto segnare nell’itinerario alcuni luoghi imperdibili da visitare assolutamente. Per farlo, il mezzo più utile è sicuramente l’auto che permette di muoversi senza problemi e senza orari.

Molti turisti per la vacanza on the road preferiscono optare per l’auto a noleggio in modo da risparmiare e da non essere costretti a mettersi alla guida della propria auto che desta sempre un po’ di stress fuori dalla vita quotidiana dove è necessaria. Per avere chiaro di cosa stiamo parlando è utile consultare lo studio di Liligo.

C’è da dire che il lago di Garda si presta meglio di altri luoghi a essere scoperto in auto, per non perdersi le tappe necessarie. Quali sono? Da non perdere Sirmione, Lazise, Desenzano, Salò.

In ognuno di questi luoghi l’auto sarà preziosa, in particolare se viaggiamo con la famiglia e con un po’ di bagagli con noi.

I dati del noleggio in vacanza

L’auto a noleggio sul Lago di Garda, segue un trend che negli ultimi anni sta diventando davvero molto forte, in particolare per i viaggi on the road.

I dati del noleggio in vacanza in Italia sono molto precisi. A preferirlo non sono soltanto i turisti stranieri, ma anche quelli italiani che la vedono come una soluzione ideale per risparmiare e per vivere senza stress la propria vacanza.

Precisamente, secondo recenti studi di settore ad affittare un’auto in vacanza è il 41% degli italiani. Tra gli stranieri il 15% del totale è rappresentato dai russi, il 7% dagli statunitensi, il 6% dai brasiliani e il 5% dai britannici.

Per scegliere l’auto ideale basta consultare realtà come il motore di ricerca per il noleggio auto Liligo.

Le tappe indispensabili

Il lago di Garda merita di essere scoperto tutto nella sua bellezza, ma ci sono alcune tappe che non possono non essere segnate nell’itinerario del turista.

Sirmione. Curioso l’ingresso in paese dal ponte levatoi. In centro è vietato introdurre l’auto, quindi sarà necessario lasciarla nell’apposita area parcheggi. Da vedere qui sicuramente ci sono il centro storico, la Rocca Scaligera e la grotta di Catullo.

Desenzano. Poco distante da Sirmione e città più grande del Lago. È considerata un po’ la capitale del divertimento, della movida, in particolare per la presenza di molti locali. Tra le tappe obbligatorie ci sono il suo suggestivo centro storico, il castello e le spiagge.

Lazise. Colpisce la sua struttura medievale e le antiche mura che ancora resistono e che lo rendono un gioiello italiano. Da non perdere ci sono il porticciolo con la sua torre campanaria, il castello, le spiagge e il centro storico nel suo insieme.

Salò. Cittadina che si propone come una perfetta meta per passeggiare lungo lago che è il suo punto di forza. Visitarlo durante l’ora del tramonto può regalare emozioni impagabili. Oltre a questo, da non perdere: il Vittoriale con i suoi giardini e la casa museo di Gabriele D’Annunzio, il museo di Salò e il centro storico che presenta scorci unici.

 

 

 

Commenti

commenti