La campionessa di hockey su prato emigrata in Olanda in visita nella sua Brescia

Daniela Possali torna a casa premiata dalla Confraternita del Groppello

13/07/2013 in Sport
Parole chiave:
Di Redazione

La Con­fra­ter­ni­ta del Grop­pel­lo dal 1970 si impeg­na a val­oriz­zare il ter­ri­to­rio bres­ciano e a pro­muo­vere il Grop­pel­lo. Si trat­ta di una con­fra­ter­ni­ta gas­tro­nom­i­ca, ossia un’as­so­ci­azione che si pone l’o­bi­et­ti­vo di dif­fondere la conoscen­za del gus­to gas­tro­nom­i­co e tradizionale ital­iano, sen­za orga­niz­zazioni strut­turate, ma con carat­ter­is­tiche di indipen­den­za. Il pres­i­dente del­la Con­fra­ter­ni­ta, Pao­lo Pancera, spie­ga che nel­l’at­tiv­ità di pro­mozione del Grop­pel­lo si cer­ca di porre in evi­den­za per­son­ag­gi bres­ciani meritevoli, come l’atle­ta ven­tiset­tenne Daniela Pos­sali, che prat­i­ca l’hock­ey su pra­to in Olan­da. Questo sport è molto sim­i­le al cal­cio, ma prevede che la pal­la ven­ga col­pi­ta con una maz­za e richiede destrez­za, agilità e capac­ità di val­u­tazione tat­ti­ca del gio­co, ma non solo, infat­ti gli atleti devono anche saper met­tere le doti morali e com­por­ta­men­tali al pri­mo pos­to. Daniela Pos­sali, di orig­i­ni bres­ciane, gio­ca nel­la pri­ma squadra e allena l’Un­der 18 a Rot­ter­dam, la cui squadra di hock­ey su pra­to è una delle più for­ti al mon­do. La gio­vane è capoc­an­non­iere nel cam­pi­ona­to olan­dese, ma ha anche il ruo­lo di attac­cante nel­la nazionale ital­iana e spera sem­pre che in futuro il suo sport otten­ga la gius­ta dif­fu­sione anche in Italia.

Spero sem­pre di vedere il futuro qua a Bres­cia, ce l’ho sem­pre nel cuore, sem­pre in tes­ta. […] Io vivo per il futuro, io vivo per l’I­talia e spero che l’I­talia cresca.”

Sostiene Daniela, anche se sa che le squadre di hock­ey su pra­to in Italia si stan­no riti­ran­do sem­pre più. L’atle­ta, inoltre, con­clude dichiaran­do:

Quan­do pos­so cer­co di dare tut­to quel­lo che so al futuro ital­iano, per­ché sono ital­iana e nel cuore ho lo scud­et­to ital­iano.”

Daniela Pos­sali crede e spera anco­ra nel futuro e nel­la cresci­ta del nos­tro Paese, nonos­tante i prob­le­mi eco­nomi­ci, ama il suo sport, ma anche le sue orig­i­ni, è una gio­vane che spera di parte­ci­pare in modo atti­vo al miglio­ra­men­to del­l’I­talia ed è per questi motivi che la Con­fra­ter­ni­ta del Grop­pel­lo quest’an­no l’ha pre­mi­a­ta nel cor­so del­la sua fes­ta del­l’es­tate.

Parole chiave: