Il Garda Lake International Music Master

Parole chiave:
Di Redazione

Il lago di Gar­da non è solo un cen­tro tur­is­ti­co, ma è anche un cen­tro cul­tur­ale e pro­prio per sot­to­lin­eare questo è sta­to orga­niz­za­to il “Gar­da Lake Inter­na­tion­al Music Mas­ter”. Si trat­ta di una man­i­fes­tazione a carat­tere musi­cale che si svol­gerà durante i mesi di luglio e agos­to.

Il Vicepres­i­dente del Con­sorzio Lago di Gar­da Lom­bar­dia, ha sot­to­lin­eato come gra­zie a ques­ta man­i­fes­tazione sia pos­si­bile unire le bellezze pae­sag­gis­tiche del ter­ri­to­rio lacus­tre alla grande cul­tura pre­sente sul ter­ri­to­rio.

Gigi Tagli­api­etra, l’or­ga­niz­za­tore del­l’even­to, ha invece elen­ca­to tut­ti i prin­ci­pali appun­ta­men­ti del­la man­i­fes­tazione: a Sirmione sarà pre­sente una classe di can­to gui­da­ta dal con­tral­to Sara Min­gar­do, a Salò ci sarà una mas­ter­class, a Padenghe invece saran­no pre­sen­ti Anto­nio Menses e la sua classe e a Desen­zano ci sarà Luca Saghen.

Inoltre parteciperà anche Vik­tor Tretyakov, vio­lin­ista rus­so, la cui indis­cutibile bravu­ra è sta­ta sot­to­lin­ea­ta da Tatiana Shu­mo­va, che si occu­pa delle relazioni cul­tur­ali tra Italia e Rus­sia. Shu­mo­va ha anche sot­to­lin­eato come quest’an­no sulle rive del lago di Gar­da si sia tenu­ta la “Pri­mav­era Rus­sa del Gar­da”, un avven­i­men­to a cui han­no parte­ci­pa­to artisti e pit­tori rus­si di grande impor­tan­za, il suo obi­et­ti­vo è quel­lo di portare l’an­no prossi­mo artisti ital­iani in Rus­sia per dif­fondere la nos­tra musi­ca in Rus­sia.

I con­cer­ti del­la man­i­fes­tazione saran­no più di 25 e gli allievi che parteciper­an­no prover­ran­no da tut­to il mon­do: anche ques­ta mul­ti­cul­tur­al­ità è moti­vo di grande orgoglio per gli orga­niz­za­tori.

Parole chiave: