Giovanni Rana: Leone del Veneto

15/07/2013 in Attualità, Manifestazioni
Di Redazione

E’ il nuo­vo vinci­tore del Pre­mio Leone del Vene­to, pre­mi­a­to a Verona per la grande attiv­ità di sosteg­no e di pro­pa­gan­da del­la città.

Clodoval­do Ruffa­to, pres­i­dente Con­siglio Regionale Vene­to, ha scam­bi­a­to alcune parole con noi pre­cisan­do che questo pre­mio è per tut­ti col­oro che aiu­tano in qualche modo la cit­tà scalig­era e la .

Gio­van­ni Rana, noto impren­di­tore nel­l’a­gro-ali­menta­re, era molto emozion­a­to durante la cer­i­mo­nia. “Non mi aspet­ta­vo di essere pre­mi­a­to, sono sta­to molto sor­pre­so e felice” così ha com­men­ta­to ai nos­tri microfoni.

Ed è Gio­van­ni Rana che, nel 1961 fondò un lab­o­ra­to­rio a San Gio­van­ni Lupa­to­to per la pro­duzione di tortelli­ni e pas­ta fres­ca, con un numero esiguo di dipen­den­ti, che è da cir­ca un anno e mez­zo atti­vo oltre­o­ceano in Amer­i­ca, dove ha con­fer­ma­to di aver rice­vu­to molti riscon­tri positivi.

Pre­sen­ti alla man­i­fes­tazione anche le quat­tro gin­naste che si sono riti­rate recen­te­mente dopo aver parte­ci­pa­to alle ultime olimpia­di di Lon­dra e che han­no mes­so in sce­na un sag­gio per il pub­bli­co presente.

Ai nos­tri micro­foni Elisa San­tori, cam­pi­ones­sa del mon­do gin­nas­ti­ca rit­mi­ca, ha spie­ga­to il moti­vo di ques­ta scelta di riti­rar­si e di far parte del grup­po sporti­vo del­l’aero­nau­ti­ca mil­itare “Sen­za la ten­sione per la com­pe­tizione e di essere giu­di­cate, ci potremo esi­bire solo per il piacere di trasmet­tere emozioni”.