Il giro del lago di Garda in bici ora è possibile

Di Luca Delpozzo

Non è una pista , ma un per­cor­so quel­lo che è sta­to pre­sen­ta­to in tutte le province del com­pren­so­rio garde­sano: Bres­cia, Man­to­va, Tren­to e Verona. Un per­cor­so che mette in rete tutte le vere e pro­prie già real­iz­zate sul Gar­da col­le­gan­dole, ove assen­ti, con strade sec­on­darie scelte apposi­ta­mente. Come ci han­no comu­ni­ca­to gli asses­sori al tur­is­mo delle varie province, per Bres­cia, Francesca Zaltiere per Man­to­va e Car­la De Beni per Verona, è un pos­so fon­da­men­tale nel­la real­iz­zazione del prog­et­to che porterà in un prossi­mo futuro alla real­iz­zazione di una com­ple­ta pista cicla­bile del Gar­da.