Nuovo stemma per il comune di Bedizzole

29/04/2013 in Attualità
Di Redazione

Grande cer­i­mo­nia in data 26 Aprile, nel comune di Bedi­z­zole, per la con­seg­na del nuo­vo stem­ma da parte di Nar­cisa Brass­esco Pace, Prefet­to di Bres­cia. Assieme a Rober­to Cac­caro, Sin­da­co di Bedi­z­zole, ha volu­to volu­to scam­biare alcune parole con noi riguardan­ti questo even­to ed in par­ti­co­lare il moti­vo per cui lo stem­ma è sta­to mod­i­fi­ca­to per essere nor­ma­ti­va­mente cor­ret­to.

Lo stu­dio del nuo­vo stem­ma è sta­to fat­to da Dane­si Gia­co­mo, gior­nal­ista, che por­ta­va avan­ti ques­ta battaglia da ben cinque anni. “Una dura battaglia per­chè molti pen­sa­vano che lo stem­ma fos­se sta­to riconosci­u­to anco­ra nel 1929, men­tre io mi accor­si subito che dove­va essere rego­la­men­ta­to”. Attra­ver­so ricerche arrivò la con­fer­ma che lo stem­ma non era cor­ret­to, occor­re­va, quin­di, pre­dis­porre il nuo­vo stem­ma. “Oggi Bedi­z­zole può dire di avere uno stem­ma riconosci­u­to dal capo del­lo sta­to”. Dane­si ha volu­to anche comu­ni­care che a breve vi sarà per tut­ti i cit­ta­di­ni di Bedi­z­zole un vol­ume di cir­ca 50 pagine che rac­chi­ude la sto­ria del paese, com­prende la copia di doc­u­men­ti orig­i­nali, del­la ricer­ca fat­ta e molto altro. Le per­sone potran­no risco­prire una sto­ria di cui forse non sono a conoscen­za, che si inter­se­ca anche con quel­la del comune di Lona­to fin dal 1500. “Mi auguro che ques­ta pub­bli­cazione sia mes­sa nelle scuole poichè sono i ragazzi che devono conoscere le pro­prie orig­i­ni e portare avan­ti la sto­ria”.