Sul Garda, cerimonie in paradiso

«Ville Montefiori» cornice incantevole

13/07/2003 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Trenta ettari di par­co sul­la col­li­na alle spalle di Gar­done Riv­iera. Quat­tro ville Lib­er­ty con roman­tiche ter­razze che si pro­ten­dono ver­so il lago, immerse tra ulivi, palme, piante esotiche e prati cospar­si di fiori pro­fu­mati. Un’oasi a solo 400 metri dal cen­tro. E’ la natu­ra ad incor­ni­cia­re il ris­torante Ville Mon­te­fiori, una cor­nice ide­ale per incan­tevoli mat­ri­moni, per cer­i­monie, pranzi di ogni tipo e per l’ospitalità alberghiera, molto apprez­za­ta anche dagli stranieri. Atti­vo dal 1970, dopo un’accurata e rispet­tosa ristrut­turazione dei fab­bri­cati, il ris­torante-hotel Ville Mon­te­fiori nasce dal prog­et­to lavo­ra­ti­vo e dal­la pas­sione di Fran­ca Gia­co­mi­ni, con la quale da tem­po col­lab­o­ra­no i figli Elfi e Rudi. Il con­testo del­la ris­torazione e delle cer­i­monie, oltre che sull’attrezzata cuci­na, può con­tare sulle spaziose sale — la capien­za mas­si­ma è di 300 posti -. Sale e ter­razze sono ide­ali anche per i galà che trovano nelle Ville Mon­te­fiori una col­lo­cazione ide­ale. La dotazione nat­u­rale del com­p­lesso è com­ple­ta­ta da un ambi­ente di sog­no, con un cli­ma ide­ale e una qui­ete incan­tev­ole, che offre la mer­av­igliosa visione dei mon­ti che fan­no da cor­nice al lago più bel­lo del mon­do: il . Pisci­na, campi da ten­nis e una cuci­na inter­nazionale che offre anche qual­si­asi spe­cial­ità regionale ital­iana, ren­dono piacev­ole ogni momen­to del sog­giorno in questo splen­di­do hotel che dispone di 50 stanze — cen­to posti let­to -. Un effi­ciente servizio di riscal­da­men­to cen­tral­iz­za­to fa dell’hotel Ville Mon­te­fiori un mer­av­iglioso luo­go di sog­giorno anche nei peri­o­di meno cal­di dell’anno.

Parole chiave: