Ristoratori e produttori di tutta la provincia inaugurano il salotto della degustazione

Vinofestival invita all’assaggio dei prodotti tipici

27/04/2001 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo

La pri­ma edi­zione di Verona VinoFes­ti­val si svol­gerà saba­to 19 e domeni­ca 20 mag­gio 2001 nel salone panoram­i­co e in alcune sale meet­ing di Euro­con­gres­si Hotel. La man­i­fes­tazione vuole pro­por­si come una vet­ri­na del­la pro­duzione vitivini­co­la locale di qual­ità, abbina­ta all’offerta dei prodot­ti tipi­ci del ter­ri­to­rio. Il cen­tro con­gres­si di Cavaion è sta­to scel­to per­ché adat­to ai gran­di even­ti, ma gli orga­niz­za­tori pun­tano alla creazione di un appun­ta­men­to annuale fis­so, da trasportare nel­la cor­nice scalig­era del­la Gran Guardia. Alla due giorni parte­ci­pano 40 pres­ti­giose aziende del­la provin­cia di Verona e due aziende ospi­ti: la Can­ti­na Pro­dut­tori di San Michele Appi­ano, Bolzano e la Fat­to­ria Zerbina di Faen­za. Nell’ambito del­la pre­sen­tazione del­la man­i­fes­tazione, che si è svol­ta ieri mat­ti­na a Verona nel­la Sala Rossa dei Palazzi Scaligeri, il pres­i­dente di Verona VinoFes­ti­val, Mas­si­mo Ghi­rar­di­ni, ha sot­to­lin­eato: «Vogliamo pro­porre ques­ta pri­ma edi­zione come un salot­to del vino, dove i vis­i­ta­tori potran­no degustare, pre­sen­tate diret­ta­mente dai pro­dut­tori ai quali è sta­ta richi­es­ta obbli­ga­to­ri­a­mente la pre­sen­za, le oltre 160 qual­ità di vino prodotte nel­la nos­tra provin­cia. È sta­to scel­to mag­gio in quan­to pro­prio in questo peri­o­do il vino bian­co offre tut­ta la sua fra­gran­za». Albi­no Pezzi­ni, asses­sore all’Agricoltura del­la Provin­cia di Verona, ha aggiun­to: «La man­i­fes­tazione ha già rice­vu­to il patrocinio di Regione del Vene­to, Provin­cia di Verona, Comune di Cavaion, Unesco cen­tro di Verona. Ques­ta edi­zione è sta­ta real­iz­za­ta, inoltre, con la col­lab­o­razione di Fon­dazione Are­na di Verona, Cariverona ban­ca spa, Siprem Inter­na­tion­al, Tebal­di, Ip indus­tria, Sur­gi­va acqua min­erale nat­u­rale, Image Carpi e Euro­con­gres­si Hotel. Tes­ti­mo­ni­al del VinoFes­ti­val sarà il Nabuc­co di Ver­di, un manichi­no che indosserà i cos­tu­mi orig­i­nali real­iz­za­ti per le man­i­fes­taz­i­uoni are­ni­ane, gen­til­mente presta­to dal­la Fon­dazione Are­na di Verona». Al Verona VinoFes­ti­val saran­no pre­sen­ti alcu­ni stand gas­tro­nomi­ci con prodot­ti tipi­ci verone­si. Sarà pos­si­bile acquistare vino e a questo scopo ver­rà allesti­to un appos­i­to stand. Loren­zo Sime­oni, di Vox Vino­rum, Agen­zia dei Vini che ha l’incarico di curare la due giorni, ha illus­tra­to il pro­gram­ma del Fes­ti­val. Tre saran­no le degus­tazioni gui­date: ver­ti­cale Soave Supe­ri­ore Sal­varen­za di Gini anni 98, 97, 96, 95, 91, 90; ver­ti­cale Soave Supe­ri­ore La Roc­ca di Pieropan anni 93, 90, 89, 88, 85, 84; ver­ti­cale Amarone di Romano Dal Forno anni 95, 94, 91, 90, 88. Infine il sin­da­co di Cavaion, Gian­car­lo Sabai­ni, ha com­men­ta­to: «Siamo feli­ci che sia sta­to scel­to il comune di Cavaion per la pri­ma edi­zione di Verona VinoFes­ti­val. Ques­ta man­i­fes­tazione nasce in con­comi­tan­za con la sta­gione tur­is­ti­ca e sarà un buon abbina­men­to con la tradizionale Fes­ta degli aspara­gi, che si svol­gerà a sua vol­ta in mag­gio».

Commenti

commenti