Vittoria Pachera nuovo presidente Associazione Anziani di Lazise

07/02/2015 in Attualità
Di Sergio Bazerla

Cam­bio del­la guardia all’Asso­ci­azione Anziani Lazise. Le urne, cui han­no ader­i­to 204 soci elet­tori, han­no dec­re­ta­to che alla gui­da del sodal­izio del­la terza età, per il quadri­en­nio 2015­2018 ci sarà una don­na.

Il can­dida­to più vota­to è sta­to quin­di Vit­to­ria Pachera che con 81 voti ha dis­tanzi­a­to tut­ti gli altri e si è quin­di con­quis­ta­ta la pres­i­den­za, come recita lo statu­to. A seguire sono sta­ti elet­ti per il con­siglio diret­ti­vo: Ange­lo Azza­li, Gae­tano Bigag­no­li, Anto­nio Coraz­za, Maria De Car­li, Maria Tere­sa Delana, Gio­van­ni Fac­ci­oli, Lina Mazzi, Dino Nog­a­ra, Pao­lo Rossi, Ren­zo Tosato, Ester Vin­co, Alessan­dro Pachera, Rena­to Rama, Ser­gio Baz­er­la. men­tre il col­le­gio dei revi­sori risul­ta così com­pos­to: Giuseppe Cor­ra­di, Luisa Olivet­ti, Bruno Vis­chio.

L’assem­blea, pri­ma del voto, a cui ha pre­sen­ta­to la relazione morale il pres­i­dente uscente Rena­to Rama, su pro­pos­ta di Gio­van­ni Fac­ci­oli, ha unanime­mente vota­to la nom­i­na a pres­i­dente emer­i­to del­l’us­cente Rena­to Rama.

Sono più che mai sod­dis­fat­ta del risul­ta­to elet­torale ­ spie­ga la neo elet­ta pres­i­dente Vit­to­ria Pachera ­ in par­ti­co­lare per le quat­tro donne che saran­no in con­siglio con me che di fat­to rap­p­re­sen­tano bene le quote rosa. Sono anche molto sod­dis­fat­ta del numero dei parte­ci­pan­ti al voto, seg­no evi­dente che l’as­so­ci­azione è viva e che è ben rad­i­ca­ta nel mon­do del­la terza età. Un vivo ringrazi­a­men­to va al nos­tro Rena­to Rama che per molti anni ha con­dot­to l’as­so­ci­azione e che in qual­ità di emer­i­to resterà con noi con lo spir­i­to col­lab­o­ra­ti­vo di sem­pre.”

Aver pro­pos­to il pres­i­dente uscente quale ” emer­i­to” ­ sot­to­lin­ea Gio­van­ni Fac­ci­oli ­ è una atto di riconoscen­za per il grande lavoro com­pi­u­to all’in­ter­no del­l’as­so­ci­azione, ma anche la neces­sità di aver­lo con noi per l’es­pe­rien­za e per i con­sigli indis­pens­abili al buon fun­zion­a­men­to del­la com­pagine dei volon­tari.”

Ser­gio Baz­er­la