Sabato e domenica va in scena l’appuntamento sportivo e mondano, con in gara campioni e politici

Weekend velico con i Centomiglia games

09/07/2002 in Sport
Di Luca Delpozzo
Gargnano

Non anco­ra spen­ta l’e­co del suces­so del­la del­la vel­i­ca pre­sen­ta­ta in piaz­za Log­gia, il si lan­cia in una nuo­va inizia­ti­va. Sarà la 2a edi­zione dei Cen­tomiglia Games che saran­no abbinati alle sfide del Par­co del Ven­to. L’iniziativa è in pro­gram­ma il 20 e 21 luglio ed è sup­por­t­a­ta dal­la Comu­nità Par­co Alto del Gar­da con il patrocinio del­la Provin­cia, la col­lab­o­razione del­la Riv­iera dei Limoni. I Cen­to Games saran­no le stesse prove che l’anno pas­sato dis­tribuirono i mil­iar­dari del­la terza edi­zione del­la Lot­te­ria nazionale del Gar­da . Sarà una vera fes­ta, ded­i­ca­ta alla vela, ai suoi cam­pi­oni più tito­lati, alle flotte più agguerite, al ter­ri­to­rio dell’area del Par­co del­la che va da Salò fino a Limone. La macchi­na orga­niz­za­ti­va è già al lavoro da tem­po. La griglia delle varie squadre in gara res­ta la stes­sa del 2001. Gli Asso 99 rap­p­re­sen­ter­an­no altret­tante regate inter­nazion­ali con i rispet­tivi cam­pi­oni, dalle Olimpia­di al Giro del Mon­do, dal­la Cen­tomiglia stes­sa alla Bar­colana. Dod­i­ci mesi or sono gli skip­per pro­tag­o­nisti furono i cam­pi­oni olimpi­oni­ci unghere­si Detre, il cam­pi­one del mon­do dei Mumm 30 Luca Vale­rio, il principe von Bay­er, più svizzeri, croati e le ragazze dell’Austria. I Dol­phin difend­er­an­no i col­ori di 6 cit­ta­dine del lago (con sin­daci e asses­sori provin­ciali e region­ali). La griglia “uffi­ciosa” dovreb­bere essere com­pos­ta dagli armi tren­ti­ni di Nago-Tor­bole, Cam­pi­one di Tremo­sine, Gargnano, Toscolano-Mader­no, Salò e Desen­zano. Gli scafi del Pro­tag­o­nist avran­no a bor­do sportivi di altre dis­ci­pline e vip del mon­do dell’industria e del­lo spet­ta­co­lo. L’anno scor­so furono Gio­van­ni Rana, Spillo Alto­bel­li, i velisti non veden­ti del grup­po di Home­rus, la Golet­ta Verde, l’attrice Bar­bara Blanc, il rug­bysta Gio­vanel­li, il ciclista Abdu­japarov e il reg­ista Cesare Lievi. I pic­coli skip­per dell’ saran­no altret­tante scuole veliche. La novità sarà rap­p­re­sen­ta­ta da una spe­ciale clas­si­fi­ca, sem­pre con 6 parte­ci­pan­ti, con alcu­ni ris­tora­tori delle rive bena­cen­si che pro­por­ran­no un piat­to lega­to al lago o al ter­ri­to­rio. Saran­no pre­sen­tati e com­men­tati dai gior­nal­isti-gas­trono­mi Mau­r­izio Bert­era (pure tito­la­to velista), e Gian­fran­co Bertoli. Daran­no vita alla Rega­ta in padel­la. Ogni “grup­po” avrà una sua grad­u­a­to­ria indi­vid­uale. Il Gran Pre­mio del Par­co del ven­to, andrà alla squadra che otter­rà, invece, il miglior pun­teg­gio nel­la pro­va finale. Nelle due gior­nate di regate non mancher­an­no incon­tri e pre­mi­azioni, la pre­sen­tazione degli altri sport legati al Par­co. Il pre­mio lago di Gar­da, che l’anno pas­sato venne con­seg­na­to all’oro delle Olimpia­di di Syd­ney (che sul nos­tro baci­no ha prepara­to tutte le sue vit­to­rie) in quest’occasione andrà a Clau­dio “Cic­cio” Celon, il garde­sano che ha parte­ci­pa­to all’ultima edi­zione del Giro del mon­do in vela con l’equipaggio comanda­to dal leggen­dario neoze­landese Grant Dal­ton. Per Celon è un pre­mio alla sua lun­ga car­ri­era fat­ta di tre parte­ci­pazioni olimpiche, tante vit­to­rie su tut­ti i campi, due Coppe Amer­i­ca e, infine, il giro del Globo in equipaggio.