World Cup Tour – Master di Sciabola in carrozzinaVerona – Piazza Bra21 giugno 2008

World Cup ASD

11/06/2008 in Attualità
Di Luca Delpozzo

Con­tin­u­ano i fes­teggia­men­ti dell’Associazione Vil­la Dei Col­li Lona­to O.n.l.u.s. con il World Cup Tour di scher­ma in car­rozzi­na che dopo il suc­ces­so delle gare di staffet­ta di spa­da a squadre mista Olimpici/Paralimpici di Bres­cia e di Desen­zano del Gar­da e la 10° edi­zione del Tor­neo Inter­nazionale del Gar­da World Cup che ha vis­to la parte­ci­pazione di atleti prove­ni­en­ti da 18 nazioni (Aus­tria, Bielorus­sia, Cana­da, Corea del Sud, Fran­cia, Ger­ma­nia, Gran Bre­tagna, Gre­cia, Hong Kong, India, Iraq, Italia, Kuwait, Polo­nia, Rus­sia, Spagna, Ucraina e Unghe­ria), si prepara ad appro­dare nel­la cit­tà scalig­era con la pre­sen­tazione dell’innovativa com­pe­tizione al mon­do del­la scher­ma in car­rozzi­na del Mas­ter di Sciabola.Tale com­pe­tizione è sta­ta autor­iz­za­ta delle Fed­er­azioni sia Nazionale (C.I.P. – CONI), che Inter­nazionale (IWASIWFC) oltre ad essere sta­ta insigni­ta del­la Tar­ga del Pres­i­dente del­la Repub­bli­ca, e vede la parte­ci­pazione ad invi­to dei pri­mi quat­tro scher­mi­dori del­la Rank­ing inter­nazionale, con pre­mio in denaro: un modo per allineare lo sport dis­abili a quel­lo dei normodotati.Gli atleti che si sono con­quis­ta­ti l’invito sono: Cyril Moré (Fran­cia), Robert Citerne (Fran­cia), Moez El Assine (Fran­cia) e Luis Sanchez (Spagna).Grazie alla mas­si­ma col­lab­o­razione dell’Assessorato allo Sport del Comune di Verona, Sig. Fed­eri­co Sboa­ri­na, il Mas­ter si dis­put­erà in Piaz­za Bra – Verona il giorno 21 giug­no 2008 (giorno del­la pri­ma del­la Tosca) con il seguente programma:Programma:Ore 14.00 – Inizio gara di spa­da a staffet­ta “Cadette”Ore 15.00 – Esi­bizione degli Sbandier­a­tori dell’UrnaOre 15.30 – Salu­ti autoritàOre 15.40 – Inizio Mas­ter di Scia­bo­la­Di cor­nice alla com­pe­tizione stu­den­ti dell’Istituto Supe­ri­ore di Istruzione Artis­ti­ca di Verona — Isti­tu­to Statale d’Arte “Napoleone Nani” — Liceo Artis­ti­co Statale “Umber­to Boc­cioni – che con i loro ges­seti e pen­nel­li, ten­ter­an­no di cogliere il gesto sportivo.Un ennes­i­mo grande riconosci­men­to da parte del­la Com­mis­sione Tec­ni­ca Inter­nazionale di Scher­ma in Car­rozzi­na (IWFC), riu­ni­tasi il 24 mag­gio pres­so il West Gar­da Hotel di Padenghe sul Gar­da che, all’unanimità, ha vota­to favorevol­mente il prog­et­to pre­sen­ta­to da Pao­lo Magnoni e Lau­ra Chi­mi­ni per il 2009.Tale prog­et­to vuole con­tin­uare il per­cor­so del­la vis­i­bil­ità del­la scher­ma por­tan­do man­i­fes­tazioni di alto liv­el­lo in piaz­za cer­can­do il riconosci­men­to del mon­do sporti­vo del tito­lo di “ATLETA”, indipen­den­te­mente dal­la pre­sen­za o meno di una car­rozzi­na, per tut­ti col­oro che attra­ver­so il “gesto sporti­vo” man­i­fes­tano l’impegno, la volon­tà, l’agonismo e la capac­ità di cui ogni dis­ci­plina sporti­va neces­si­ta per avere il suo numero uno: Il Campione.L’idea è una com­pe­tizione inter­nazionale a squadre miste dove ogni squadra sarà com­pos­ta da 2 Atleti Olimpi­ci e 2 Par­alimpi­ci e la som­ma dei pun­ti ottenu­ti (ognuno nel­la sua cat­e­go­ria) sta­bilirà una clas­si­fi­ca e quin­di la squadra vincitrice.