Il bilancio della prima selezione al «S. Giulia». Ben 400 bambini bresciani sono in corsa

Zecchino d’oro, si vola

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
m.to.

Sono cir­ca un migli­aio i bam­bi­ni già selezionati; 400 arrivano dal­la nos­tra provin­cia. Bas­tano questi due dati per dimostrare che lo Zecchi­no d’Oro, la più famosa baby rasseg­na cano­ra ital­iana, ha anco­ra un incred­i­bile segui­to. Ieri mat­ti­na, nel res­i­dence «San­ta Giu­lia» di Padenghe, gli orga­niz­za­tori delle fasi pre­se­let­tive (ovvero Val­trompia tur­is­mo con la col­lab­o­razione del men­sile garde­sano «Dipende») han­no pre­sen­ta­to il pri­mo bilan­cio a liv­el­lo provin­ciale. E dici­amo subito che gli sforzi stan­no ripa­gan­do i cura­tori dell’iniziativa. Quat­tro­cen­to pic­coli, dice­va­mo, han­no chiesto di parte­ci­pare con la sper­an­za (soprat­tut­to da parte dei gen­i­tori) di salire sul magi­co pal­co dell’Antoniano di Bologna, sede stor­i­ca del fes­ti­val con­dot­to dall’inossidabile Cino Tor­torel­la. Super­a­ta la pri­ma pro­va indi­vid­uale, i nos­tri can­tan­ti in erba si esi­bi­ran­no, a par­tire da domani e fino al 9 giug­no, nei comu­ni val­trumpi­ni di Lodri­no, Tav­er­nole, Pez­zaze, Irma, Boveg­no, Col­lio e Mar­menti­no. L’11 giug­no l’associazione avvis­erà le famiglie dei pic­coli che avran­no super­a­to le prove, e, quin­di, che avran­no guadag­na­to l’accesso alla finale di selezione del 44mo Zecchi­no d’Oro, in pro­gram­ma saba­to 16 giug­no a Col­lio, dove è atte­so anche l’arrivo di Tor­torel­la. A Padenghe, invece, sono sta­ti pre­sen­tati i pri­mi risul­tati di ques­ta maxi selezione inizia­ta in mar­zo e ter­mi­na­ta solo nei giorni scor­si. Pier Fran­co Tanghet­ti, pres­i­dente di Val­trompia tur­is­mo, ha ricorda­to che questo even­to «è uno dei pun­ti di forza del cartel­lone pro­mozionale del­la Valle del Mel­la, la quale quest’anno ha investi­to molto in man­i­fes­tazioni e spet­ta­coli di val­ore». Ven­erdì prossi­mo, 25 mag­gio, in mat­ti­na­ta ci sarà un’altra ver­nice a Bres­cia, nei locali di . La macchi­na orga­niz­za­ti­va è sta­ta fino­ra tenu­ta in moto con otti­mi risul­tati da Val­trompia tur­is­mo, che ha effet­tua­to le selezioni in quat­tro province: Bres­cia, Man­to­va, Cre­mona e Tren­to. A Padenghe era­no pre­sen­ti tra gli altri il sin­da­co Gian Car­lo Alle­gri, l’assessore di Poz­zolen­go Ric­car­do Saet­ti, il pres­i­dente del Comi­ta­to orga­niz­za­tore del­lo Zecchi­no d’Oro Ados Sed­aboni, il pres­i­dente del­la Comu­nità mon­tana val­trum­plina Sil­vano Cor­li e i neo­con­siglieri comu­nali Remo Baz­zoli (Moni­ga) e Pao­la Polli­ni (Soiano).

Parole chiave: