Incontro domani

Zona, sotto i riflettori la dieta del momento

27/04/2003 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Claudio Andrizzi

Un con­veg­no ded­i­ca­to al regime dieteti­co di mag­gior ten­den­za degli ulti­mi tem­pi e una mostra di acquarel­li del pit­tore che, più di tut­ti, negli ulti­mi anni, ha saputo rap­p­re­sentare bellezze e con­trad­dizioni del­la Valte­n­e­si: sono le nuove inizia­tive lan­ci­ate dal­l’asses­so­ra­to alla Cul­tura del Comune di Pueg­na­go per la prossi­ma set­ti­mana. Il pri­mo appun­ta­men­to è domani lunedì 28 aprile con l’or­mai sem­pre più nota ali­men­tazione «pro zona», il nuo­vo regime ali­menta­re che sarà dis­cus­so e illus­tra­to in una ser­a­ta che si ter­rà in sala con­sigliare alle ore 20.30. Ospite prin­ci­pale sarà Aronne Romano, il pri­mo medico ital­iano ad appli­care ques­ta nuo­va teo­ria nutrizionale divenu­ta anche ogget­to di un libro, «Vivere in zona», pub­bli­ca­to da Sper­ling & Kupfer. Pre­sente alla ser­a­ta anche lo chef Memo Romano, pure lui autore del vol­ume, esper­to ital­iano nel­la com­po­sizione dei pasti in pro­porzioni ide­ali. Il con­veg­no si con­clud­erà con un buf­fet di assag­gi real­iz­za­to dal­l’Is­ti­tu­to alberghiero «Cate­ri­na De Medici» di Gar­done Riv­iera. Dal 2 al 4 mag­gio invece le sale del palaz­zo munic­i­pale di piaz­za Beato Don Giuseppe ospit­er­an­no una mostra di acquarel­li che il mae­stro Adol­fo Penoc­chio ha ded­i­ca­to al paese di Pueg­na­go. Pit­tore luci­do e anco­ra estrema­mente atti­vo nel suo stu­dio di Polpe­nazze, Penoc­chio ha sem­pre avu­to grande atten­zione per il pae­sag­gio del­la Valte­n­e­si e per le trasfor­mazioni alle quali è rimas­to sogget­to in questi ulti­mi anni, e ha con­tin­u­a­to ad oper­are nel­la pae­sag­gis­ti­ca come attiv­ità espres­si­va par­al­lela al filone metafisi­co che da molti anni carat­ter­iz­za la sua arte. Gli acquarel­li pueg­nagh­e­si di Penoc­chio saran­no quin­di in mostra per l’in­tero prossi­mo fine set­ti­mana dalle 10 alle 12, dalle 15 alle 17 e dalle 20 alle 22.

Parole chiave: