Home Attualità Desenzano: le iniziative del «Bazoli»

Desenzano: le iniziative del «Bazoli»

Si è concluso positivamente lo scambio scolastico e culturale di un gruppo di studenti dell’Istituto tecnico commerciale «Bazoli» di Desenzano con i coetanei di una scuola di Antibes, nell’ambito del gemellaggio di Desenzano con la città francese. Organizzata dal dirigente scolastico professor Giorgio Montanari e dalle insegnanti di lingua francese e inglese, professoresse Anna Rita Granieri, Mariangela Brusini e Adele Baccolo, l’iniziativa ha condotto i ragazzi gardesani in Costa Azzurra, tracciando per quindici giorni un ponte didattico-educativo fra le due scuole. «Positiva è stata la partecipazione alle diverse attività, comprese le lezioni scolastiche, da parte dei nostri studenti che hanno potuto cogliere l’insolita opportunità di confrontarsi in prima persona con differenti realtà e organizzazioni scolastiche, unitamente alla preziosa occasione di una “full immersion” in francese, una delle tre lingue che, insieme all’inglese e al tedesco, si studiano con profitto al “Bazoli”», hanno spiegato le insegnanti. L’indirizzo linguistico-aziendale è infatti, ormai da anni, una realtà nell’istituto di via Carducci. Questa è la seconda esperienza di scambio didattico, dopo quella vissuta dagli allievi dell’istituto desenzanese nel giugno 2001 in Austria, nella cittadina di Stegersbach, immersa nel verde Burgenland, vicino a Graz. Per entrambe è stato fondamentale il supporto dell’Amministrazione comunale e delle famiglie coinvolte, che hanno aderito con interesse e caloroso entusiasmo. «Sono state due esperienze davvero vissute, quella di Stegersbach prima e quella di Antibes poi – ha detto il preside Montanari – che dovrebbero servire come saldi punti di riferimento, in previsione delle prossime uscite all’estero del “Bazoli”». E’ già allo studio, per il prossimo anno scolastico, la ripetizione dell’esperienza con Antibes e la realizzazione di un analogo progetto con la cittadina austriaca di Wiener Neustadt, che si trova vicino a Vienna, con la quale Desenzano è gemellata da anni.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version