Home Manifestazioni Gardalonga, tutti a remitra Maderno e Salò

Gardalonga, tutti a remitra Maderno e Salò

Scatterà domenica 10 maggio la nona edizione della «Gardalonga»: le imbarcazioni a remi di qualsiasi genere (le bisse, i kayak, le canoe a uno o a due, le jole, i singoli, le mascarette, persino i barconi del Po e i dragon boat del Trentino, che saranno ben quattro) partiranno alle 10 dal golfo di Maderno e punteranno sotto costa verso Salò, dove è previsto il rifornimento d’acqua. Raggiunte le Tavine, i concorrenti proseguiranno verso la Baia del Vento e i Grosti di Portese. Quindi il periplo dell’isola di proprietà della famiglia Cavazza, e il ritorno a Maderno. Lunghezza della prova: 25 chilometri. In alternativa c’è la possibilità, giunti a Salò, di tornare subito indietro, dimezzando il percorso (versione corta di 13 chilometri). Organizza la Remiera (nella cui sede è avvenuta la presentazione stampa), che fa capo a Paolo Rosina, col patrocinio di comune, Provincia, Regione, Comunità montana parco, Consorzio Riviera dei limoni e Uisp.«LA NOSTRA ASSOCIAZIONE è nata nel 1985 – spiega Rosina-. All’inizio ci siamo dedicati prevalentemente alla voga veneta, disputando il campionato estivo delle bisse. In seguito abbiamo allargato gli orizzonti, aderendo a manifestazioni remiere a Venezia, sulPo e sull’Arno. Nell’inverno 2000-01 si è pensato di organizzare una manifestazione che riunisse tutti i tipi di imbarcazione a remi. Così è nata la Gardalonga, che si affianca al Palio della Befana e a quello di Carnevale. Partecipiamo anche al campionato primaverile delle gondole gardesane, con due vogatori. Negli ultimi anni abbiamo ampliato l’attività, dedicandoci alla canoa e al kayak, e acquistato un Dragon boat. Grazie a un istruttore federale, teniamo corsi per le scuole e per chiunque voglia impratichirsi. Il nostro obiettivo principale è di far conoscere a giovani e adulti uno sport sano, a stretto contatto con la natura, che permette di ammirare zone meravigliose da un punto di vista privilegiato: il lago».La novità di quest’anno è rappresentata dalla presenza per la prima volta delle canoe polinesiane e dal fatto che la competizione rappresenta la prima tappa del Gardathlon, che consentirà di proclamare gli iron man del lago. Prossimi appuntamenti: il 19 giugno con la corsa podistica di Gardone Riviera, l’11 luglio con la traversata a nuoto da Torri a Maderno, il 19 settembre con la cronoscalata di 11 chilometri a Tremosine e il 1 novembre con la maratona delle frazioni a Manerba. Ulteriori contatti sono in corso per inserire altre gare. Verrà stilata una classifica generale a punti, in base ai piazzamenti ottenuti.La maratona inizierà sabato 9 maggio con il grande spiedo nell’ex campo ippico, sul lungolago (apertura stand gastronomico alle 18). Alle 21 musica dal vivo con «The house of mirrors». Domenica alle 9.30 turisti e supporter potranno imbarcarsi sul battello, al molo dinanzi all’hotel Milano. Alle 10 il via della competizione. La cucina riaprirà a mezzogiorno. Alle 14 le premiazioni, e l’estrazione a sorte della canoa messa in palio da uno sponsor.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version