Home Cultura Arte Giovanni Andrea Bertanza: il Pittore della Magnifica Patria

Giovanni Andrea Bertanza: il Pittore della Magnifica Patria

Un incontro dedicato alla figura di Giovanni Andrea Bertanza, celebre pittore del Lago di Garda, si terrà giovedì 30 maggio alle 20.30 presso la Biblioteca Civica di Salò. L’evento è promosso in collaborazione con l’Ateneo di Salò e la biblioteca stessa, con l’obiettivo di far conoscere al pubblico le recenti scoperte riguardanti questo artista.

Giovanni Andrea Bertanza, nato a Padenghe sul Garda nel 1570 e morto a Salò nel 1630, è uno dei più importanti pittori attivi tra il XVI e il XVII secolo nella zona della Riviera di Salò. Allievo di Palma il Giovane e Paolo Veronese, le sue opere mostrano una forte influenza della pittura veneziana del periodo. Secondo il Professor Sergio Marinelli dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, i pittori veneziani che lavorarono per Salò ebbero un impatto significativo sugli artisti locali.

L’importanza delle opere politiche

Bertanza operava in un’ampia area che comprendeva Gavardo, Valvestino, Castiglione delle Stiviere e Peschiera del Garda. Tuttavia, egli fu ufficialmente riconosciuto come il pittore della Comunità di Salò. Le sue opere sono note per le colte rappresentazioni allegoriche con significati politici profondi. Un esempio significativo è lo straordinario soffitto del Palazzo municipale di Salò, firmato da Bertanza nel 1617.

Il soffitto ritrovato a Palazzo Costa-Donati-Mazzoldi

Recentemente, gli studi locali hanno portato alla luce nuove informazioni sulla produzione artistica di Bertanza. Una scoperta rilevante riguarda un grandioso soffitto ritrovato nel nobile palazzo Costa-Donati-Mazzoldi a Salò. Questo soffitto presenta elaborate quadrature lumeggiate in oro firmate da Tommaso Sandrini nel 1614 e figure attribuite a Bertanza stesso.

Curiosamente, nonostante la prolificità del pittore, non sono stati trovati disegni autografi; si ipotizza che alcune sue prove grafiche siano state catalogate come opere dei suoi maestri veneziani. Alcuni inediti sono stati recentemente proposti dallo studioso Andrea Piai.

Dettagli dell’incontro

L’incontro del 30 maggio sarà un’occasione per approfondire la conoscenza delle opere di Giovanni Andrea Bertanza grazie ai contributi degli storici dell’arte Fiorella Frisoni, Angelo Loda e Filippo Piazza. La serata avrà luogo presso la Biblioteca Civica di Salò in via Leonesio 4 (telefono 0365 20338), con ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Questa iniziativa rientra negli sforzi della Biblioteca Civica e dell’Ateneo di Salò per promuovere personaggi illustri legati alla sponda bresciana del Lago di Garda, come Gasparo Bortolotti e Marco Enrico Bossi.


Informazioni utili:
Fondazione Ugo Da Como
Via Rocca, 2 – Lonato del Garda (Brescia)
Tel: +39 0309130060
www.fondazioneugodacomo.it

English Version

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version