Home Attualità Il castagno avrà il suo museo

Il castagno avrà il suo museo

Il Consiglio dei ragazzi delle medie si è riunito a Ca’ Montagna, alla presenza del sindaco adulto Cipriano Castellani. L’esperienza, che si ripete da 4 anni, ha l’obiettivo di aiutare i ragazzi a diventare cittadini responsabili e attivi nella comunità, attraverso la conoscenza dei problemi del territorio. Altri obiettivi sono quelli del creare collaborazione e di superare divisioni, incomprensioni e campanilismi tra le varie contrade in una visione unitaria della realtà comunale. Il nuovo sindaco degli alunni è il tredicenne Antonio Lonardi, coadiuvato dal vicesindaco Lucia Lenotti. I neoconsiglieri eletti hanno proposto all’attenzione del sindaco temi ambientali, turistici e culturali riguardanti il territorio di San Zeno, fornendo anche proposte d’intervento. Le incaricate all’ecologia Lara Giramonti e Lucia Lenotti hanno chiesto informazioni sullo stato degli acquedotti e delle fognature, di cui mancano ancora alcuni tratti, mentre Fabio Consolati ha richiesto alcuni parcheggi e un maggior arredo urbano per le contrade. La responsabile dell’istruzione Simona Castellani ha chiesto delucidazioni per la realizzazione della nuova scuola. Il sindaco Cipriano Castellani ha risposto che la Giunta ha approvato progetti che vedranno la costruzione della palestra, già finanziata, entro l’anno, mentre per la scuola si dovrà aspettare l’anno prossimo. Gli incaricati allo sport Abdja Hasim e Tommaso Castellani hanno chiesto di poter utilizzare meglio il nuovo campo sportivo, con la nascita di una società sportiva o di una sezione per i ragazzi, e riduzioni per i residenti nel parco delle Sperane, mentre le proposte degli incaricati ai giovani, Lara Quinternetto ed Eleonora Lenotti, hanno riguardato incontri e luoghi di aggregazione per adolescenti. Anna Quinternetto, Luca Zanolli e Nicola Castellani, incaricati alla scuola e al turismo, hanno chiesto una maggior apertura della biblioteca, attrezzature per la scuola e proposto la valorizzazione delle erbe officinali del Baldo. Sono stati chiesti una migliore raccolta differenziata dei rifiuti e l’apertura degli impianti di Prada-Costabella. A questo proposito, il sindaco ha assicurato che entro la prossima estate la seggiovia riprenderà a funzionare. Infine, il sindaco dei ragazzi, Antonio Lonardi, ha presentato l’iniziativa del museo del castagno a Lumini su cui la scuola si sta impegnando, ricercando attrezzi da esporre ma anche studiando l’ecologia del castagneto. Il sindaco adulto Cipriano Castellani si è complimentato con i ragazzi per l’impegno civico e ha risposto a tutte le proposte assicurando un suo preciso interessamento per alcune. Il prof. Roberto Lorenzini, preside vicario, ha concluso l’incontro ringraziando i ragazzi per questo esempio di educazione civica viva. La prossima seduta sarà a ridosso delle elezioni comunali.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version