Home Attualità Il Civile dà in affido Fasano

Il Civile dà in affido Fasano

Il Santa Corona di Fasano non sarà più sede di attività sanitarie. Il terremoto del 24 novembre ha praticamente intonato il De profundis della storica sede della riabilitazione cardiologica. I danni del sisma spinsero il Civile di Brescia a trasferire i 38 pazienti ospitati nella struttura nella sede di Villa Barbarano di Salò. All’epoca si stipulò una sorta di contratto di locazione quasi a sottolineare la temporaneanità della soluzione che invece ora è destinata a diventare definitiva sulla scorta della sperimentazione concordata fra gli Spedali Civili e Villa Gemma proprietaria di Villa Barbarano. Alla stipula della convenzione – secondo i sindacati -, manca soltanto la messa a punto di qualche dettaglio compresa la collocazione dei dei 60 posti letto accreditati che potrebbero trovare spazi più adeguati a Gardone Riviera nella sede «centrale» della clinica privata. Come avvenuto per la riabilitazione fisiatrica di Leno anche quella cardiologica passa dunque in carico ai privati o meglio a Villa Gemma. Si tratterà comunque di un passaggio soft considerato che da mesi il personale del Civile già opera a Barbarano. Resta da stabilire, e non si tratta di cosa di poco conto, la nuova destinazione del Santa Corona in lista per ottenere i finanziamenti per la ricostruzione del dopo terremoto. La domanda di fondi riguarda il segmento per così dire privilegiato degli immobili ad alto interesse collettivo come scuole e appunto ospedali.

Nessun Tag Trovato

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version