Home Attualità Lungolago Palafitte centro per i turisti

Lungolago Palafitte centro per i turisti

Procedono i lavori relativi alla riqualificazione del lungolago Riva delle Palafitte, a Cisano. Il progetto, redatto dagli architetti Marco Mamone e Tiziano Maestrello, prevede la suddivisione dell’ampia superficie fronte lago in alcune aree tematiche: dal parco libero alla palestra all’aperto, dal parco giochi all’area privata a servizio turistico. Verrà poi sostituita l’illuminazione lungo la passeggiata e sarà realizzata una pista ciclabile di collegamento con la Cisano-Bardolino. Costo complessivo dell’intera opera, che verrà completata in tre stralci, è di 370mila 200 euro. «Stiamo accelerando il tutto», affermano all’unisono il sindaco Armando Ferrari e il consigliere Giampaolo Caldogno, «per essere pronti prima dell’inizio dell’estate. Si tratta di un intervento importante per dotare la frazione di Cisano di un’area funzionale, non solo alle esigenze del turista, ma anche dei residenti grazie alla creazione di un parco giochi». Nello specifico è prevista l’installazione di uno scivolo, un dondolo americano, un’altalena, quattro giochi a molla, una giostra girevole e un gioco-arrampicata. Scomparirà l’attuale parcheggio al lato della strada Gardesana, trasformato in tappeto erboso, e sarà abbattuto il chiosco esistente vicino alla vasca di sabbia. Al suo posto verrà costruito un nuovo bar in muratura con una altezza minore di 20 centimetri rispetto alla precedente struttura in legno. «L’esercizio commerciale, unitamente al parco attrezzato circostante con tanto di spogliatoi e docce, verrà dato in gestione a privati», spiega Armando Ferrari. La spiaggia pubblica viene di fatto spostata a nord dell’abitato di Cisano, mentre dove insistono le attuali pompe del collettore verrà realizzato un percorso della salute. È infine prevista anche la realizzazione dell’impianto di irrigazione a servizio dell’intera superficie interessata alla riqualificazione di Riva delle Palafitte.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version