Home Attualità Rivoltella ridisegna la viabilità

Rivoltella ridisegna la viabilità

Solo per Rivoltella è stato stanziato il 10 per cento degli investimenti in opere pubbliche, su un totale del 44 per cento destinato alle periferie. Il piatto forte, hanno assicurato il sindaco Fiorenzo Pienazza e gli assessori Rodolfo Bertoni e Mauro Guerra nell’incontro pubblico tenutosi venerdì sera nell’auditorium parrocchiale di Rivoltella, sarà rappresentato dagli interventi in materia di viabilità e di abbellimento. Verrà disegnata la prima nuova piazza, vista come punto d’incontro della popolazione, davanti alla chiesa di S. Michele con un abbassamento del livello dell’attuale marciapiedi, con l’introduzione del limite dei 30 km. e con una nuova e decorativa pavimentazione, in aggiunta a quella progettata dalla parrocchia. È un’ipotesi, ma senza dubbio è suggestiva se si pensa alla posizione baricentrica rispetto al resto di Rivoltella. La prevista costruzione è per il 2006. Vedranno la luce, inoltre, quattro rotatorie: agli incroci della Zattera, di via Giulio Cesare e di via Agello-via Di Vittorio, infine davanti all’hotel S. Francesco. Un’altra rotatoria, ancora, è prevista davanti alla farmacia Borzani. I tre rappresentanti di palazzo Bagatta, davanti ad uno scarsissimo pubblico, hanno quindi preso l’impegno di migliorare l’arredo urbano di via Agello e di studiare una valida soluzione per impedire l’intenso traffico sulla strada. In gennaio prossimo sono previste le gare d’appalto. Per quanto riguarda i parcheggi ne verrà realizzato uno davanti all’hotel Berta (quartiere degli Imperatori) ed un secondo davanti alla Tassinara, mentre l’intera area naturale che si dirada tra villa Bober e San Francesco (circa 7 mila mq.) verrà definitivamente sistemata. Dal pubblico sono arrivate alcune sollecitazioni, come la precaria viabilità di via Circonvallazione, la necessità di realizzare un frangiflutti davanti al porto della Zattera (con il recupero dei massi non utilizzati per costruire la passeggiata a lago). Infine, il sindaco ha preannunciato l’ampliamento del piano artigianale della Pigna (23 mila mq.) e la creazione di una nuova pista d’atletica allo stadio Tre Stelle. Intanto la nuova passeggiata e villa Brunati stanno per essere consegnati alla popolazione.

Nessun Tag Trovato

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version